Wok’e press, a Napoli il primo panzerotto italo-cinese

Wok’e press, a Napoli il primo panzerotto italo-cinese

di Ivana Tramontano

“Wok’e press” è l’inedito panzerotto che nasce da un’idea di uno chef italiano e uno cinese, ripieno di spaghetti di riso. La leccornia, realizzata sotto la guida di Simone Rugiati, è frutto della fusione di cucina italiana e cinese, che si uniscono all’insegna di un mondo senza confini.

Il tema è condiviso da Coca-Cola attraverso la campagna “Ritroviamo il gusto di un mondo senza confini”. Wok’e press si potrà assaggiare a Napoli con l’appuntamento “A Tavola Senza Confini” venerdì 27 e sabato 28 settembre presso il temporary restaurant allestito in Via Giulio Cesare Cortese 8, locale individuato da Coca-Cola, artefice insieme a Rugiati della nuova creazione culinaria. “La cucina – spiega Simone Rugiati – fonde spesso diverse culture e in questo caso dalla mediazione è nato un piatto dal cuore orientale e dal rivestimento napoletano”.

“Da sempre Coca-Cola unisce le persone con il suo gusto unico e con questa campagna vogliamo invitare tutti a ritrovare il piacere di un mondo senza confini – commenta Giuliana Mantovano, Direttore Marketing Coca-Cola Italia – Abbiamo così deciso di provare ad abbattere davvero questi confini e dimostrare che semplicemente mangiando insieme si possono conciliare i gusti e le differenze culturali”.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post