Zenzero: Ecco Come Coltivarlo in Casa

Zenzero: Ecco Come Coltivarlo in Casa

Lo zenzero è una spezia che può essere coltivata sul nostro balcone o anche all’interno delle nostre abitazioni, possiamo utilizzare un normalissimo vaso.

Newly harvested ginger

Spesso compriamo lo zenzero a prezzi molto alti e non sappiamo neanche la sua provenienza, il nostro consiglio è quindi quello di coltivarlo a km 0, potrete cosi facilmente godere di tutte le sue proprietà benefiche.

Lo zenzero o le tisane a base di zenzero sono un valido aiuto per combattere raffreddore, influenza, tosse e mal di gola.

L’estratto di zenzero è considerato un antidolorifico migliore di cortisone e ibuprofene in caso di artrite.

Lo zenzero è in grado di placare la nausea, aiuta la digestione, accelera il metabolismo, aiuta a bruciare i grassi e tiene sotto controllo il livello di zuccheri nel sangue.

Per iniziare la coltivazione dello zenzero in casa è importante avere a disposizione alcuni dei suoi rizomi, comprate quindi un po’ di zenzero e lasciatelo germogliare.

Appena inizia a germogliare iniziate subito la coltivazione.

Comprate ovviamente zenzero biologico per iniziare la coltivazione.

Lo zenzero comprato al supermercato sicuramente non germoglierà facilmente poiché potrebbero averlo trattato per non farlo germogliare.

Per facilitarla dovete farlo riposare per 12 ore in acqua, se avrà sviluppato più germogli potete suddividerlo in più parti da piantare separatamente.

Fresh Ginger for Sale

Quando piantare lo zenzero?

Lo zenzero va piantato a fine inverno cosi non andrà incontro a freddo eccessivo oppure se volete piantarlo subito potetelo farlo in casa, magari in un angolo della cucina, la germogliazione delle radice risulta infatti facilitata da temperature elevate.

Ricordatevi che lo zenzero deve stare all’aperto solo in primavera-estate, l’autunno e inverno cercate di metterlo in una zona riparata coprendolo con il tessuto-non tessuto oppure mettetelo in casa.

In ogni caso lo zenzero ama il caldo e l’umidità, non sopporta il gelo ma neanche i raggi diretti del sole.

Il raccolto dello zenzero potrà avvenire circa 5-6 mesi dopo averlo piantato.

Come coltivare lo zenzero in vaso?

Procuratevi un vado di almeno 30 cm di larghezza e abbastanza profondo, più il vaso sarà profondo più le radici hanno la possibilità di svilupparsi con facilità.

Mettete sul fondo del vaso un po’ di argilla espansa, che aiuterà a mantenere umidità all’interno del vaso, aggiungete il terriccio e piantate le radici a pochi centimetri.

Inumidite la superficie del terriccio tutti i giorni, preferibilmente la sera.

Se volete potete concimare lo zenzero una volta al mese, sempre con piccolissime quantità di concime naturale.

Lo zenzero è una pianta molto resistente e difficilmente è soggetta a malattie o attacchi parassitari.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post