10 rimedi naturali contro i morsi di zanzara

10 rimedi naturali contro i morsi di zanzara
LA PREPARAZIONE

Bella l’estate, ma forse sarebbe ancora più bella se non ci fossero le zanzare a darci fastidio a qualsiasi ora della giornata, lasciandoci addosso gonfiori e prurito. A volte escogitiamo ogni rimedio per tenerle lontane, dalle candele profumate agli insetticidi, ma spesso nulla riesce a fermare questo insetto, tra gli animali più aggressivi al mondo. Di seguito vi elenchiamo alcuni rimedi naturali contro le punture per dare un po’ di sollievo a gonfiore e prurito dopo essere stati punti.

ThinkstockPhotos-469932592

1. Aglio – Un rimedio popolare molto diffuso ed efficace: strofinatelo sulla zona colpita e il prurito scomparirà magicamente. Inoltre pare che mangiare quotidianamente aglio contribuisca a tenere lontane le zanzare. Potete provare anche con la cipolla, a patto di sopportarne l’odore…

2. Ghiaccio – Mettete un cubetto di ghiaccio in un fazzoletto di cotone pulito e passatelo sulla puntura: vi donerà un po’ di sollievo e contribuirà ad alleviare il gonfiore.

3. Lavanda – Strofinate un rametto di lavanda sulla zona colpita oppure bagnate un batuffolo di cotone con olio essenziale di lavanda e tamponate la parte colpita..

4. Miele – Applicate qualche goccia di miele sulla puntura, le sue proprietà antibatteriche sono ben note.

5. Limone – Strofinare una fetta di limone dovrebbe evitare di essere punti. Qualora vi abbiano già punto aiuterà a lenire il prurito e il gonfiore grazie alle sue proprietà antisettiche.

6.  Aloe vera – Come la lavanda anche l’aloe vera è conosciuta per le sue proprietà lenitive: applicate un gel o un composto a base di aloe vera e il prurito scomparirà.

7. Sale – Sciogliete un cucchiaio di sale in un bicchiere d’acqua e applicate sulla zona irritata con un batuffolo.

8. Bicarbonato di sodio – Sciogliete un cucchiaio di bicarbonato di sodio in un bicchiere di acqua, in modo da ottenere una pasta che potete applicare sulla puntura.

9. Dentifricio – Mettete un po’ di dentifricio al mentolo sulla zona colpita e vi donerà un po’ di sollievo.

10. Saliva – In mancanza d’altro bagnate la puntura con un po’ di saliva e il prurito scomparirà per magia…

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post