4 Tipi di Persone che Non Dovrebbero Consumare Zenzero

4 Tipi di Persone che Non Dovrebbero Consumare Zenzero

Lo zenzero (Zingiber officinale) è una pianta erbacea perenne della famiglia delle Zingiberaceae. Molto utilizzato in cucina, possiede alcune proprietà antinfiammatorie e digestive che lo rendono utile per stomaco e cuore.

radice_zenzero

Nonostante il suo consumo sta guadagnando popolarità grazie ai suoi benefici per la nostra salute, i suoi risultati non sono sempre positivi. In determinate persone infatti può portare dei danni, vediamo insieme chi non può mangiarlo.

La radice dello zenzero viene usata fin dall’antichità per le sue proprietà benefiche alla nostra salute. In ogni caso ci sono persone che dovrebbero evitare l’utilizzo di questa radice, vediamo meglio di chi stiamo parlando:

  • Donne in gravidanza: nonostante lo zenzero sia utile per diminuire la nausea in gravidanza, può irritare temporaneamente l’utero e allo stesso tempo provocare acidità di stomaco. Potete utilizzarlo pochissime volte e solo sotto controllo di un medico perché oltre che a irritare l’utero, lo zenzero aumenta le contrazioni intestinali per favorire la digestione, non è dunque un ottimo alimento da utilizzare in gravidanza.
  • Persone sottopeso: ovviamente se pesate due kg sotto la norma non è un problema, noi parliamo di tutte quelle persone che pesano troppo poco o che hanno problemi di ipertiroidismo, lo zenzero aiuta a ridurre l’appetito e allo stesso tempo a bruciare i grassi. Quindi chi sta cercando di prendere peso deve evitarlo e al contrario chi vuole dimagrire può usarlo senza problemi.
  • Persone con problemi circolatori: lo zenzero incrementa il flusso sanguigno, è una cosa buona per tutti ma le persone con disordini ematici dovrebbero evitarne il consumo oppure chiedere parere ad un medico, lo stesso vale per le persone che prendono medicinali per la circolazione.
  • Persone che assumono determinati farmaci: chi sta assumendo farmaci anticoagulanti dovrebbero evitare lo zenzero, in ogni caso il nostro consiglio è quello di chiedere parere ad un medico se state assumendo qualsiasi tipo di farmaco.

Che ne pensate?

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post