Acqua detox

Acqua detox
LA PREPARAZIONE

Dall’America è arrivata la moda dell’acqua detox, un’acqua aromatizzata con frutta, verdure, aromi lasciati in infusione, capace di depurare l’organismo, accelerare il metabolismo e rafforzare le difese immunitarie. I benefici varieranno a seconda dell’essenza scelta, anche se viene utilizzata soprattutto dalle donne per combattere la cellulite: infatti pare che le acque detox abbiano un forte potere drenante e aiuterebbe la diuresi, in quanto essendo molto ‘saporite’ spingono a bere molto di più.

ThinkstockPhotos-478668636

Ma adesso vediamo insieme come si prepara l’acqua detox: prendete un barattolo di vetro richiudibile e riempitelo di acqua fredda (esistono in commercio dei contenitori appositamente studiati, dotati di un foro dove si può inserire la cannuccia). Aggiungete la frutta, la verdura o gli aromi che preferite, possibilmente provenienti da agricoltura biologica e lavati con cura. Schiacciate leggermente gli ingredienti in modo da far fuoriuscire i succhi. Mettete il contenitore in frigo per 4-5 ore, dopo di che consumate entro un paio di giorni. Prima di bere potete potete filtrare l’acqua detox e mangiare quel che resta della frutta.

 

Di seguito citiamo i mix più famosi con le rispettive proprietà benefiche:

Pera – sedano – carote: antistress

Fragola – limone: digestivo, rinfrescante e ricco di vitamina C

Arance – carote – mela: antiossidante

Arancia – mango: migliora la circolazione sanguigna e contrasta la cellulite

Limone (la classica acqua e limone): dissetante, rinfrescante e purificante.

 

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post