Acqua minerale richiamata dalle vendite, l’avviso del Ministero FOTO

Tutti i dettagli sull’acqua minerale richiamata dalle vendite. La marca, il motivo e cosa bisogna fare per non correre rischi.

Dell'acqua confezionata esposta alla vendita
Dell’acqua confezionata esposta alla vendita (Foto Canva)

Acqua minerale richiamata dalle vendite, c’è un marchio molto conosciuto che il Ministero della Salute ha deciso di togliere dalle vendite. Il motivo è da ricercare in un rischio microbiologico, cosa per il quale si è reso necessario intervenire con una scelta decisamente drastica.

Ma in situazioni nelle quali la salute dei consumatori è messa a repentaglio, la prassi vuole che si intervenga in questo modo. Ed anche il caso dell’acqua minerale richiamata dalle vendite adesso non ha fatto eccezione.

Al minimo segnale anche solo di rischio possibile, le autorità che hanno il compito di fare rispettare le norme attualmente vigenti in fatto di sicurezza alimentare su tutto il territorio dell’Unione Europea, Italia inclusa, propendono per la situazione più immediata.

Acqua minerale richiamata dalle vendite, qual è quella ritirata dal mercato

Una bottiglia dell'acqua tolta dalle vendite
Una bottiglia dell’acqua tolta dalle vendite (Foto Ministero della Salute)

Il ritiro dal commercio dell’acqua minerale richiamata dalle vendite riguarda il seguente marchio. Si tratta della Acqua Minerale Naturale Oligominerale 1,5 lt con il marchio Fonte Valle Reale. Il nome o la o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il suddetto prodotto è posto in commercio è Gran Guizza Spa.

È possibile consultare il richiamo alimentare CLICCANDO QUI

Ci sono due lotti sottoposti al rischio microbiologico indicato nelle notifiche di avvertenze della nota pubblicata dal Ministero della Salute sul suo sito web ufficiale. Si tratta dei lotti:

  • 10LB2202A;
  • 08LB2208A.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Come date di scadenza o termini minimi di conservazione sono invece riportati i giorni 20/01/2024 e 26/01/2024. Il produttore Gran Guizza spa ha il proprio stabilimento situato nella località di Popoli, in provincia di Pescara, in Abruzzo. Ogni confezione è costituita da sei bottiglie da 1,5 litri in PET.

LEGGI ANCHE: Cena di Natale, non fare questi 3 errori quando apparecchi la tavola | È importante

Come sempre avviene in situazioni come questa, chiunque abbia acquistato questo prodotto è invitato a non consumarlo ed a riconsegnarlo al punto vendita di acquisto. Il tutto anche senza avere a disposizione lo scontrino di acquisto, che in situazioni urgenti come questa non è richiesto.