Asparagi sott’Olio

PREPARAZIONE: 20 minuti COTTURA: 5 minuti
DIFFICOLTA': Facile COSTO: Basso
Asparagi sott’Olio
LA PREPARAZIONE

 

1

Per preparare gli asparagi sott’olio iniziate a pulire gli asparagi selvatici da eventuali residui di terra, spuntateli (per eliminare la parte del gambo più dura) e sciacquateli velocemente sotto l’acqua fredda corrente.

2

Portate a bollore l’acqua e l’aceto, quindi immergetevi gli asparagi, salate e fateli cuocere 5 minuti dalla ripresa del bollore. Allungando i tempi di cottura le verdure diventano più morbide, mentre se le preferite più “croccanti”, bastano pochissimi minuti. Quando gli asparagi sono pronti prelevateli con una schiumarola e lasciateli raffreddare completamente. In questa fase (per questioni di sicurezza della conservazione) è preferibile che li lasciate raffreddare anche 24 ore.

3

Trascorso questo tempo potrete invasarli. Iniziate a sterilizzare il vasetto che dovete utilizzare, quindi preparate anche l’olio, il peperoncino e l’aglio sbucciato (il sale non serve, in quanto lo si è utilizzato in cottura

4

Iniziate a mettere un po’ di asparagi nel vasetto ed aggiungete anche l’aglio e il peperoncino tagliati. Quindi coprite con abbondante olio; scegliete un olio extravergine di qualità, dal sapore delicato.

5

Proseguite ora la stratificazione nei vasetti ancora con asparagi, aglio, peperoncino e olio, fino a terminare gli ingredienti.

6

Quando avrete finito pressate gli asparagi con una forchetta per essere sicuri che siano tutti immersi nell’olio e che non si siano formate delle bollicine d’aria, che eventualmente in questo modo saliranno in superficie.

7

Chiudete il vasetto e lasciatelo in luogo fresco e asciutto per circa 1 settimana prima di consumarlo; il tempo di riposo serve per far insaporire perfettamente le verdure. I vostri asparagi sott’olio sono ora pronti per essere serviti.
Asparagus and broccoli salad

Attiva modalità lettura
INGREDIENTI

Fai il login e salva tra i preferiti questo post