Benedetta Rossi ci spiega come conservare la pasta fresca. 4 modi furbi da provare

La pasta fresca è amatissima dagli italiani: Benedetta Rossi ci spiega come conservarla. 4 modi furbi da provare.

Benedetta Rossi conservare pasta fresca
Benedetta Rossi (fotografia da Instagram)

Benedetta Rossi è la food blogger più famosa d’Italia: la nativa di Porto San Giorgio, con i suoi meravigliosi contenuti, ha risolto diverse problematiche per gli italiani.

La marchigiana sa trovare le risposte a tutti i quesiti: qualsiasi problema abbiate in cucina o qualsiasi ricetta vogliate provare, state sicuri che il web vi porterà sul suo curatissimo sito web.

Anche i suoi canali social sono molto curati e aggiornati: su Instagram, ad esempio, ci sono dei video e delle fotografie per illustrare ottimi procedimenti.

Qualche tempo fa, la Rossi ha pubblicato sul suo sito internet un articolo piuttosto interessante in cui ha svelato quattro metodi per conservare la pasta fresca: provare per credere.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Benedetta Rossi spiega come conservare la pasta fresca: 4 modi furbi

La pasta fresca è sicuramente presente nella lista degli alimenti più consumati dagli italiani. Acquistata o preparata in casa, rende sicuramente i vostri piatti ancora più buoni.

Benedetta Rossi conservare pasta fresca
Benedetta Rossi (fotografia da Instagram)

LEGGI ANCHE –> Alessandro Borghese non ha più segreti. Chi si nasconde dietro tutto

Il problema sussiste quando dovete conservarla. In molti non sanno farlo e rischiano poi di sprecare il tutto.

Benedetta Rossi, sul suo sito web, ha addirittura svelato ben quattro metodi per conservare con facilità la pasta fresca.

  • Conservare la pasta fresca in frigorifero è piuttosto facile: chiudetela in un contenitore ermetico e riponetela nel vostro elettrodomestico. Potete così conservarla per un paio di giorni, qualcuno in più se avete usato l’uovo per prepararla.
  • Dopo aver preparato la pasta fresca, riponetela per qualche minuto nel frigorifero. Una volta raffreddata, sistematela nei sacchetti di gelo e riponetela nel congelatore. Quando vi servirà, basterà tirare dal sacchetto la quantità giusta.
  • Per conservarla per un lasso di tempo maggiore, dovete assolutamente essiccarla. Scaldate il forno a 50 gradi e poi spegnetelo, mettendo al suo interno la pasta fresca. Lasciate lo sportello aperto e lasciate al suo interno la pasta per un’oretta: di tanto in tanto controllate il suo stato. Una volta essiccata, la pasta fresca potete conservarla anche fra un mese.
  • Anche la sbollentatura è un ottimo metodo per conservare la pasta fresca. Immergetela in acqua bollente con un filo d’olio e aspettate che risale a galla. Scolatela, fatela asciugare e riponetela in frigorifero per un massimo di due giorni.

LEGGI ANCHE-> Chiara Ferragni lo condivide con la piccola Vitto | Una passione comune: non possono dire no

Benedetta Rossi ringrazia followers
Benedetta Rossi (Facebook)

Come al solito le soluzioni offerte da Benedetta sono piuttosto semplici da attuare ma funzionano perfettamente.