Caffè, non zuccherarlo: cosa succede all’organismo quando lo bevi amaro

Il caffè è una delle bevande più consumate al mondo: bevilo senza zucchero, i benefici sono impressionanti.

Caffè senza zucchero benefici
Tazzina Caffè (Foto di nerudol per AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI

Il caffè viene consumato dall’uomo praticamente da millenni. Le prime piante di caffè crescevano tra i 1000 e i 1300 metri nella regione Kaffa (che ha dato proprio il nome ai chicchi e alla bevanda), presente nel sud dell’Etiopia.

I semi furono poi trasportati in altre zone come in Arabia Saudita e le piante iniziarono a diffondersi in modo straordinario. Inizialmente usata come spezia per condire i piatti, gli arabi iniziarono a fare decotti. Verso il 1200, qualcuno ebbe la brillante idea di abbrustolire i chicchi: da lì nacque la bevanda come la conosciamo oggi.

Oggi il caffè è praticamente diffuso in tutto il mondo. C’è chi ama prepararlo con la moka, chi utilizza le più moderne apparecchiature (le celebri macchinette), c’è chi lo predilige più lungo, chi più corto, e così via.

Tale bevanda è conosciuta anche per i suoi benefici sull’organismo: la caffeina viene studiata dagli esperti sempre con molta attenzione.

In realtà, per ricevere benefici impressionanti, bisognerebbe bere il caffè senza zuccherarlo. La scienza spiega anche alcuni aspetti sorprendenti.

Caffè amaro: benefici impressionanti per l’organismo

Un consumo moderato di caffè è consigliato praticamente da tutti: la bevanda in questione combatte la fama, migliora la digestione, aiuta a dimagrire e soprattutto aiuta a stare svegli e vigili. Il problema è che la maggior parte delle persone tende a zuccherarlo.

Caffè senza zucchero benefici
Tazza (Foto di Foundry per Pixabay)

Dal punto di vista scientifico, le sostanze che permettono di accelerare il metabolismo (quelle del caffè) e quelle che si liberano con la formazione di insulina (quelle dello zucchero) entrano in contrasto tra di loro, annullando quindi le rispettive azioni.

Per assumere tutti i benefici del caffè, quindi, bisognerebbe evitare lo zucchero. Prendendolo amaro, inoltre, aumenterà la sensazione di vigore e di forza.

Secondo alcuni studi, assumendo caffè amaro si abbassa il rischio di diabete di tipo II. L’assunzione della nota bevanda amara permette anche di abbassare il rischio di ammalarsi di Alzheimer. Il caffè sarebbe un grosso alleato anche contro il Parkinson.

Ulteriori studi, infine, hanno sottolineato come il caffè abbassi anche il rischio di sviluppare alcune forme di cancro e abbassi inoltre il rischio di cirrosi epatica.

Caffè senza zucchero benefici
Chicchi di caffè (Foto di Alexas per Pixabay)

La bevanda è ricca di antiossidanti: aggiungendo il cucchiaino (o la bustina di zucchero), nell’0rganismo finirà anche qualcosa di nocivo (assunto in massicce dosi).