Calamarata con gamberi al passito e punte di asparagi: semplice ma gourmet

La calamarata con gamberi al passito e punte di asparagi è un primo sbalorditivo con cui deliziare il palato. Nonostante sia un piatto gourmet è di facile realizzazione.

Gamberi
Gamberi (Foto Pixabay di Pexel)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Gusto, raffinatezza e semplicità. La calamarata con gamberi al passito e punte di asparagi è una ricetta gourmet, facile da preparare e ideale per stupire i propri commensali.

Dal forte impatto anche alla vista, è perfetta per le feste e può essere anche protagonista sulle tavole pasquali. Grazie a pochi passaggi si crea un piatto spettacolare in cui si propone la pasta calamarata, a forma di anello con cui raccogliere al meglio il condimento, in una versione sbalorditiva.

Si tratta di una ricetta diffusa in particolare in Campagna, ed è spesso proposta con sughi di pesce travolgenti.

Calamarata con gamberi: la ricetta

In questo caso la calamarata è proposta condita con gamberi, punte d’asparagi e posta su una velluta di asparagi da urlo. Ecco come realizzarla con semplici step.

Gamberi: la ricetta travolgente
Gamberi (Foto di Valeria Boltneva da Pexels)

INGREDIENTI

  • 280 g pasta calamarata
  • 400 g code di gambero
  • 1 mazzo di asparagi
  • 30 g burro
  • pepe nero
  • 1/2 bicchierino di Passito di Pantelleria
  • 25 cl brodo vegetale
  • 1 uovo
  • 1/2 limone
  • 1 scalogno
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO (circa 35 min)

Si parte mondando gli asparagi, rimuovendone il gambo per poi cuocerli a vapore per 15 minuti. Scolati, si tagliano le punte e si tengo da parte.

Di seguito si frullano in un mix i gambi unendo il brodo vegetale calo e il succo di limone: si deve ottenere un composto omogeneo.

Step successivo prevedere la pulizia di gamberi per poi tagliarli a tocchetti. Si sbatte poi l’uovo e si unisce a gamberi salando il tutto. Sbucciato lo scalogno e tritato si stufa in una padella per poi unirlo con il Passito.

Asparagi selvatici
Asparagi selvatici (Foto di Yvonne Huijbens da Pixabay)

Cotta la pasta si versa nella padella aggiungendo anche punte di asparagi e gamberi, facendoli così che prendano il gusto dello scalogno al passito.

Si impiatta mettendo sul fondo la vellutata di asparagi e sopra la pasta con i gamberi e le punte per poi essere servita subito, per gustarla fumante.