Calamari fritti: il metodo geniale per non far schizzare olio bollente

0
42
friggere calamari
Come fare i calamari fritti senza schizzi d'olio

Per cucinare i calamari fritti esiste un solo metodo super efficace: così non avrai più quei pericolosi schizzi di olio bollente

calamari
Calamari fritti: come evitare gli schizzi d’olio bollente

La frittura è uno dei metodi di cottura preferito per i cibi di quasi ogni genere. Possiamo affermare senza indugio alcuno che, quando una pietanza viene fritta, assume tutt’altro sapore. Provate a mangiare qualcosa di fritto e poi, la stessa cosa, cotta magari al forno. Beh, noterete subito una differenza. Con questo, tuttavia, non vogliamo dire che il cibo cotto in altro modo non sia invitante, anzi.

La frittura, però, riesce a dare quel tocco in più al cibo. Ma bisogna saperci fare. Insomma, non è così semplice. Anche se lo può sembrare. Riempi una padella d’olio, ci immergi il cibo e dopo un po’ lo tiri fuori. Beh… non è proprio così! Ad esempio, vi siete mai chiesti cosa bisogna fare con i calamari? Per intenderci, parliamo dei famosi ‘rotondini’. Ecco, quelli molto spesso tendono a schizzare olio bollente in ogni dove. Così, ci macchiano la cucina, le piastrelle, il pavimento e sono anche abbastanza pericolosi.

Come friggere i calamari: il trucco per non farli schizzare

Sembra facile, vero? Puliamo il calamaro, lo priviamo delle interiora, lo tagliamo a tondini, lo infariniamo a lo friggiamo. Detto così, il procedimento è veramente semplicissimo e non necessita di ulteriori spiegazioni se non si vuole andare a fondo alla questione e cercare di migliorarsi sempre più in cucina.

La passione per l’arte culinaria, come sappiamo, è una dote innata. Ma tutti possono imparare. Ad esempio, avete mai sentito parlare di questo trucco per non far schizzare l’olio quando si friggono i calamari? 

Una volta tagliati ed ottenuti i rotondini, come si chiamano in gergo, bisogna asciugarli utilizzando uno strofinaccio da cucina. In questo modo, andremo ad eliminare l’acqua che contengono e non si creeranno schizzi. Ma non è questo l’unico ottimo rimedio per evitare inconvenienti con i calamari. Dopo averli asciugati, passateli nella farina, metteteli tutti in un passino in modo da eliminare quella in eccesso e friggeteli subito. Non fateli aspettare. In questo modo, l’acqua non si depositerà all’interno del calamaretto e non ci darà problemi.