Feste addio, casa in disordine e sporca: così riassetti tutto in pochissimo tempo

Dopo le feste e i pranzi e le cene con gli ospiti bisogna riassettare la casa e farla tornare in ordine. Ecco come fare velocemente e senza troppa fatica.

pulire la casa
Pulire la casa (Canva)

È qualcosa di inevitabile che accade un pò in tutte le case. Dopo che sono passate le feste natalizie e ci sono stati grandi pranzi e cenoni insieme a parenti ed amici la casa non ha più l’aspetto di prima.

A volte può sembrare che sia passato un tornado. Il disordine regna sovrano e non ha certo l’aria di un ambiente pulito e profumato, anzi tutt’altro.

Per farla tornare a splendere bisogna darsi da fare e riassettarla come si deve con una pulizia approfondita. Queste operazioni a volte gettano nello sconforto. L’idea di fare fatica con olio di gomito e tempo speso in quest’attività fa iniziare l’anno non certo nel modo migliore.

Ma possiamo pensare a delle soluzioni per velocizzare il tutto, pulire e far tornare in ordine la casa in poco tempo e senza troppi sforzi è possibile.

È tutta questione di organizzazione. Se ci si organizza nel modo giusto non sembrerà uno scoglio insormontabile, ma anzi anche qualcosa che da soddisfazione perché sistemare e ordinare ha anche importanti risvolti a livello psicologico dando una sensazione di benessere e di appagamento.

Cosa fare per riassettare la casa facilmente e in poco tempo

Bisogna innanzitutto agire per priorità. Partire dalla stanza della casa più sporca è certamente la cosa giusta da fare. Di solito ad essere ridotte peggio sono la cucina e il bagno.

pulire la casa
Passare l’aspirapolvere (Pexels)

LEGGI ANCHE: Lorella Cuccarini non ha tempo per il caffè? | Risposta tutta da vedere

Cominciando dalla cucina, la prima operazione da fare è mettere pentole, piatti e bicchieri in lavastoviglie e avviarla.

Subito dopo dedicarsi ai punti in cui maggiormente si deposita lo sporco e cioè il piano cottura e i piani di lavoro. Usare acqua e aceto è un ottimo modo per sgrassare incrostazioni e residui di grasso.

LEGGI ANCHE: La frittura di pesce ha un segreto. Hai sempre sbagliato tutto: non farlo mai più

Quindi passare poi a mettere dentro gli scaffali e i cassetti tutti gli oggetti che magari sono diposti a caso in giro per la stanza e creano confusione.

Proseguire subito dopo a lavare il pavimento dopo aver ovviamente passato l’aspirapolvere. Nel frattempo che il pavimento asciuga si può continuare con il bagno, e dopo aver spazzato a terra e aver aspirato anche la polvere dai tappeti con spugna e detersivo alla mano si va a pulire i sanitari e infine il pavimento.

LEGGI ANCHE: Lenticchie avanzate a capodanno? | Usiamole in modo creativo

Seguendo sempre un livello di priorità si può poi continuare con il soggiorno e prima ancora di lavare, per avere un colpo d’occhio di ordine mettere via tutto ciò che non serve, gettare nella spazzatura eventuali carte che devono essere buttate e rendere al minimo gli oggetti presenti.

Togliere la polvere da mobili e sopramobili, sprimacciare i cuscini dei divani, passare l’aspirapolvere e di seguito lavare per terra continuando poi con tutto il resto della casa.

pulire la casa
Cucina pulita e ordinata (Pexels)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

In men che non si dica già con queste prime semplici operazioni e con il profumo di pulito e l’ordine visivo che assumerà immediatamente la casa la farà apparire decisamente un luogo più vivibile, spazioso e ordinato. Con un pò di nostalgia per le feste trascorse, ma altrettanta energia per proseguire con un nuovo corso.