Cesti natalizi: viaggio tra gusti, destinatari ideali e sapori tipici

0
32

Ci sono alcuni regali capaci di mettere d’accordo tutti, a prescindere dal target di età e dalle preferenze in ambito alimentare. Si tratta di quelle confezioni, eleganti e ricercate, che contengono tipicità enogastronomiche di alta qualità: stiamo parlando dei cesti natalizi. Questi speciali doni fanno da sempre bella mostra di sé nelle case degli italiani, che durante le festività si trasformano letteralmente per via di quell’atmosfera inconfondibile che pervade ogni cosa. Nessuno vorrebbe mai correre il rischio di fare (o ricevere) un regalo inutile o peggio ancora banale. Ecco perché quella dei regali enogastronomici rappresenta la scelta ideale da compiere: mai e poi mai si potrebbe infatti affermare di aver ricevuto un presente sgradito.

Per questo non sono soltanto le aziende – come spesso si pensa – ad orientarsi in maniera netta e decisa verso questa tipologia di strenna per le feste di Natale. I cesti sono perfetti anche per stupire gli amici, le persone care e i parenti. Regalare pandoro e panettone, spumante e dolcetti ma anche grappe e altri liquori tipici consentirà di rendere originale (e diverso) ogni singolo dono. Il colpo d’occhio quando si parla di cesti natalizi è poi molto importante, ecco perché sempre di più viene posta una particolare attenzione nella decorazione delle confezioni, che in tal modo risultano decisamente gradevoli e perfette da esporre sotto l’albero o in sala da pranzo.

L’importante è personalizzare il contenuto per un effetto wow

Un’azienda specializzata come Bennati offre cesti natalizi che si possono calibrare in base alle preferenze personali del destinatario. Il made in Italy è una garanzia di successo assoluta, inoltre – sempre in tema di promozione delle tipicità locali – il cesto natalizio potrà anche offrirsi come perfetto volano di marketing territoriale.

Scegliere di acquistare online le confezioni consentirà di ottenere un risparmio di tempo importante, grazie alle precise info e schede tecniche a disposizione su portali come quello di Bennati azienda leader nel settore, fondata nel 1984 e pioniera in campo e-commerce. A testimoniare la leadership raggiunta ci sono dati importanti: il numero complessivo di confezioni preparate nel 2019 ha infatti superato quota 270mila. Le ceste Bennati sono arrivate ad essere un sinonimo riconosciuto di qualità e abbondanza. Perché non bisogna mai dimenticare un elemento chiave attorno al quale ruota la nostra analisi: l’obiettivo finale è riuscire a fare sempre bella figura.

Strenne aziendali, il premio ideale per i dipendenti alla fine dell’anno

Abbiamo accennato al fatto che i cestini natalizi rappresentano le strenne ideali quando si tratta di premiare i dipendenti dell’azienda alla fine dell’anno. Si tratta di presenti classici, da organizzare a piacimento e diversificare di volta in volta. I regali enogastronomici possono infatti andare a configurare un prezioso aiuto e un supporto decisivo per quanto concerne la promozione e lo sviluppo del business. Maggiore saranno feeling e affiatamento all’interno del team di lavoro, sempre migliori potranno essere i risultati e dunque il fatturato.

L’atmosfera natalizia è più bella in famiglia

Il cesto di Natale è un sinonimo di famiglia e buona tavola assoluto: condividere il cibo è infatti un gesto atavico, che fortifica i rapporti e stimola la socialità. I prodotti contenuti in una confezione regalo dovranno essere genuini e di alta qualità, a sottolineare un amore incondizionato verso il made in Italy e l’enogastronomia. Spesso gli alimenti stessi contenuti nel cestino possono essere utilizzati per cucinare durante le feste, con un surplus di partecipazione. Si cucina per stare insieme, condividere emozioni e sapori che sono davvero senza tempo.

Una coccola per fidelizzare i clienti

Oltre ai dipendenti, le aziende possono scegliere di inviare cestini natalizi anche a clienti speciali, con l’obiettivo dichiarato di ringraziarli a dovere per l’anno appena trascorso e per fidelizzarli con una coccola extra. Questi doni si offrono dunque quale simbolo riconosciuto di gratitudine e amicizia. Attenzione, nel momento della scelta, a far combaciare due elementi chiave: qualità e prezzo. Regalerete in tal modo un viaggio nei sapori e un’esperienza culinaria eccellente, in linea con le vostre possibilità e con i gusti di chi riceve il dono.

Un dono originale per stupire gli amici di una vita

Quando si tratta di regali personalizzati vengono subito in mente gli amici di una vita, che si puntano ad accontentare anche in base ai gusti personali. Il cesto natalizio può arrivare anche ad essere molto prestigioso – oltre che gustoso – e in ogni caso si tratterà di un presente originale e mai banale. Sarà il lasciapassare per entrare in sintonia con qualsiasi tipo di gusto in fatto di alimentazione, grazie a mix di sapori insoliti e spesso di nicchia. Questa particolarità e il fatto di essere calibrati su misura, rende i cesti natalizi particolarmente graditi oltre che apprezzati dagli amici. Un viaggio da compiere insieme alla (ri)scoperta del piacere di stare a tavola.

Un oggetto da esporre e che fa fare bella figura

Infine sarà utile fare una riflessione anche su ciò che riguarda il packaging, ovvero l’aspetto esteriore delle confezioni regalo. I materiali virtuosi sono sempre più utilizzati, in primis carta e cartone, per evitare gli sprechi in un’ottica green. Sarà anche utile sottolineare come la tradizione (già attiva nei Saturnalia degli Antichi Romani) richieda di inserire i regali in cesti robusti, ma si siano comunque fatte strada tutta una serie di soluzioni complementari che guardano ad altri materiali: cassette, scatole, bauletti e così via. Questo a testimonianza della continua innovazione alla quale viene sottoposto il settore per restare al passo con i tempi (e con i gusti delle persone).

Stiamo parlando infatti di contenitori per cibi gourmet, spumanti e liquori ma non solo: ecco spiegato il motivo per cui è richiesto un surplus di attenzione alla cifra estetica, in grado di esaltare a sua volta il contenuto del pacco e presentarlo al meglio. Si dovrà poi scegliere il cesto natalizio valutandone il peso e la facilità di trasporto anche in base ai prodotti che si trovano al suo interno. Fare bella figura è importante: questi oggetti potranno infatti essere esposti sotto l’albero o in sala, bene in vista.