Challah

PREPARAZIONE: 30 minuti COTTURA: 30 minuti
Challah: la preparazione

PRESENTAZIONE

La Challah è un pane tradizionale ebraico a forma di treccia mangiato in occasione dello Shabbat, la festa del riposo, le cui celebrazioni iniziano il venerdì sera. Una ricetta che richiede forse un po’ di tempo, ma che vale la pena di provare…

ThinkstockPhotos-78727420

INGREDIENTI

Per il lievitino:

  • 170 gr di farina Manitoba
  • 12 gr di lievito di birra
  • 110 ml di acqua

Per l’impasto:

  • 520 gr di farina Manitoba
  • 30 ml di acqua
  • 3 uova
  • 80 gr di zucchero
  • 3 tuorli
  • 15 gr di sale
  • 65 ml di olio extravergine d’oliva
  • 40 gr di miele

Per spennellare: 

  • Acqua q.b.
  • Un tuorlo d’uovo

PROCEDIMENTO

Fate sciogliere il lievito di birra disidratato in un po’ di acqua. In una ciotola mettete la farina setacciata e il lievito sciolto nell’acqua e mescolate con le mani. Trasferitevi su un tavolo e proseguite la lavorazione fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. Poi mettetelo in una terrina, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare per 30 minuti.

Trascorso il tempo necessario per far raddoppiare il lievitino sciogliete il sale in una ciotola con acqua.

Mettete il lievitino nella ciotola di una planetaria, unite lo zucchero e il miele e impastate con la frusta K a velocità media. Addizionate la farina setacciata, aggiungete le uova e infine i tuorli. Quando i tuorli saranno amalgamati nell’impasto aggiungete anche l’olio di oliva.

Sostituite la frusta K con il gancio e unite l’acqua in cui avete sciolto il sale precedentemente. Continuate a impastare fino a quando avrete un composto morbido e liscio. Dopo di che formate una palla con l’impasto, mettetelo in una ciotola coperta con pellicola trasparente e mettete in forno spento e con luce accesa per 3 o 4 ore.

A questo punto ponete l’impasto su una spianatoia infarinata, dividetelo in 5 pezzi e formate 5 filoncini della stessa lunghezza e spessore. Prendeteli e uniteli ad una delle estremità e iniziate ad intrecciare partendo dai due filoncini più esterni, poi proseguite con i filoncini più interni e così via, fino ad ottenere una treccia.

Prendete una leccarda rivestita con carta da forno e fate lievitare per circa un’ora. Infine spennellate con un tuorlo sbattuto con un cucchiaio di acqua e fate cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti, fino a che la challah sarà ben dorata in superficie. A questo punto è pronta per essere servita. Potete conservarla per circa due giorni in un sacchetto del pane.

 

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post