Ciambelline al vino bianco, senza uova e burro, sono friabili, leggere e profumate

Dall’aroma delicato, le ciambelline al vino bianco sono biscotti molto leggeri e si sciolgono in bocca. Non contengono né uova né burro, a basso indice glicemico, sono ottime da gustare in vari momenti della giornata.

ciambelline vino bianco ricetta
Ciambelline al vino bianco (foto di EyeMFlatBoard da AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Cannoli salati con mousse di zucchine e pomodori, antipasto veg sfizioso e leggero
  2. Come fare le melanzane sott’olio. Per un sapore intenso da gustare in molti modi
  3. Come pulire la lavatrice con le palline da tennis: trucchetto sbalorditivo

Delicatamente profumate, sono friabili e molto leggere: le ciambelline al vino bianco si lasciano mangiare con vero piacere fin dalla colazione.

Essendo biscotti dolci e dall’aroma tenue e non invadente, già per iniziare la giornata sono buoni da accostare ad un tè o ad una tazza di latte per pori proseguire a mangiarli nei momenti in cui si avverte un languorino da placare.

E per finire, accompagnati da un bicchiere magari dello stesso vino bianco perché non assaporarli anche nel dopo cena o come dolcetto conclusivo di un pasto informale.

Sono buone e si preparano molto facilmente, ma soprattutto sono leggerissime. Fatte senza uova e senza burro, sono dolcificate con la stevia, e rappresentano perciò una scelta molto indicata per tutto coloro che seguono un regime alimentare  ipocalorico.

Leggerezza e gusto, un binomio perfetto per dei biscotti che si realizzano in poche mosse, ecco come.

Ingredienti e preparazione dei biscotti al vino bianco

Semplici e rustici nell’aspetto questi biscotti hanno la forma di ciambella di dimensioni medio – piccole e l’essenzialità estetica è una loro caratteristica precisa. Niente fronzoli, possono esser passate nello zucchero se si vuole, ma se l’obiettivo principale è la leggerezza anche senza questo sono buonissime.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

ciambelline vino bianco ricetta
Vino bianco (foto da Pixabay)

INGREDIENTI (per circa 20 ciambelline)

  • 500 g di farina 00
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 50 g di stevia
  • 1/2 bicchiere di olio di semi
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Zucchero semolato q.b. per decorare (facoltativo)

PREPARAZIONE (75 minuti circa)

Per cominciare, la prima cosa da fare è prendere una capiente ciotola e versare la farina disponendola a fontana. Al centro inserire l’olio di semi e il vino.

Iniziare a mescolare, prima con una forchetta, cercando di amalgamare gli ingredienti, subito dopo aggiungere la stevia e il lievito per dolci.

Quindi passare ad impastare con le mani fino ad ottenere un panetto che sia liscio, omogeneo e compatto. A questo punto avvolgerlo in uno strofinaccio pulito o nella pellicola e lasciarlo riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente.

Trascorso questo tempo riprendere l’impasto, trasferirlo su un piano di lavoro leggermente infarinato e ricavare le ciambelle prendendo parti di impasto da arrotolare con le mani prima a filoncino per poi tagliarne parti più piccole e ottenere filoncini più piccoli da girare a cerchio.

Proseguire a realizzare tutte le ciambelline fino all’esaurimento dell’impasto. Arrivati a questo momento, se si vuole si può cospargerle di zucchero, altrimenti pure omettendo questo passaggio, sistemarle in una teglia rivestita di carta da forno.

Procedere quindi alla cottura. Infornare in forno preriscaldato statico e cuocere a 180° per 20 minuti circa fino a quando prenderanno un leggero colore.

ciambelline vino bianco ricetta
Stevia (foto di HandmadePictures da AdobeStock)

Quando sono pronte, dopo averle sfornate, lasciare che si raffreddino e poi gustarle nel loro delicato aroma. Si conservano bene dentro una scatola di latta anche per 1 settimana mantenendo friabilità e fragranza.