Come abbronzarsi evitando colpi di calore

Come abbronzarsi evitando colpi di calore

La tintarella è un’attrazione fisica e psicologica per 3 italiani su 4 che vanno al mare. Avere una pelle di colore ambrata è ritenuti sinonimo di fascino e bellezza, ma bisogna stare attenti alle possibili conseguenze sulla salute, soprattutto per bambini e anziani o persone cardiopatiche. Il consiglio generalmente valido è di evitare di esporsi al sole nelle ore centrali della giornata, dalle 12,30 alle 16,30, ma anche l’alimentazione può giocare a vostro favore.

Bisognerebbe seguire soprattutto un’alimentazione con acqua e cibi rinfrescanti come frutta e verdura di stagione, ricche di potassio, calcio e ferro, indispensabili per rinvigorire l’organismo e reintegrare acqua e sali minerali persi con l’eccessiva sudorazione, rende noto la Coldiretti. “Carote, radicchi, albicocche, meloni, pesche e ciliegie sono anche abbronzanti naturali per il contenuto in vitamina A o caroteni che aiuta a donare il caratteristico colore ambrato alla pelle”.

Nel dettaglio il decalogo della Coldiretti consiglia di:

1) Evitare di uscire di casa nelle ore centrali e comunque di proteggersi eventualmente con cappello, occhiali da sole e creme solari.

2) Vestire con abiti leggeri non aderenti preferibilmente non sintetici per permettere la traspirazione della pelle.

3) Truccarsi in modo leggero e usare profumi di essenze naturali.

4) Mantenere fresca la casa con tapparelle e persiane chiuse, alle finestre esposte verso il sole. Chiudere le finestre durante il giorno e aprirle durante le ore più fresche della giornata per consentire il ricambio dell’aria.

5) Fare bagni e docce con acqua tiepida e bagnarsi viso e braccia con acqua fresca.

6) Limitare l’attività fisica o lavorativa all’aperto soprattutto nelle ore più calde.

7) Quando si parcheggia la macchina non lasciare mai, nemmeno per pochi minuti, persone o animali nell’abitacolo e prima di riprenderla fate arieggiare per qualche minuto.

8) Evitare di consumare cibi salati e speziati.

9) Bere frequentemente acqua ma anche succhi, centrifugati e smoothies hanno un effetto positivo.

10) Consumare frutta e verdura che sono fonte di vitamine, sali minerali e liquidi preziosi per mantenere l’organismo in efficienza e per combattere i radicali liberi prodotti come conseguenza dell’esposizione solare.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post