Come condire la frisella per una squisita alternativa a quella col…

Come condire la frisella per una squisita alternativa a quella col pomodoro

LA PREPARAZIONE
di Marco

Come condire la frisella: esistono tantissime varianti a quella classica con pomodoro ed olio extravergine, vediamo come fare

condire la frisella
Come condire la frisella

E’ tornata l’estate: la temperatura è salita e il caldo è tornato a riempire le nostre giornate. Così, a tavola non si ha più voglia di piatti elaborati e caldi. Piuttosto, una bella frisella fresca e genuina. Ma come condirla? Insomma, quali sono gli ingredienti che proprio non possono mancare sulla nostra frisella e quali sono quelli che ci possono aiutare a comporre qualcosa di alternativo. Proveremo a dare una risposta semplice a questa domanda con qualche idea innovativa per la vostra cena. Sì, perché in molti casi la frisella si consuma a cena, per andare a dormire leggeri e senza alcun peso sullo stomaco nelle calde sere d’estate.

Come condire la frisella: tante idee innovative e… squisite!

Quella classica, originale, va condita con: olio extravergine d’oliva, aglio, pomodorini e sale. E’ la versione base, per intenderci. Ma si possono comporre davvero tantissime varianti molto originali e ‘simpatiche’ per il nostro palato quando desidera qualcosa di diverso. Ad esempio, alla classica base con pomodorini ed olio, si può aggiungere il tonno e un pizzico di rosmarino. Ma non è finita qui: possiamo aggiungere le olive verdi tagliate a fettine e perché no un po’ di mais dolce. Sarà una squisitezza. Un piccolo tocco di classe? Una fogliolina di basilico come fosse una ciliegina sulla torta.

Ma andiamo avanti. Cerchiamo di viaggiare un po’ oltre con la fantasia ed eliminiamo la base di pomodorini ed olio. Innanzitutto, come saprete, la frisella va prima bagnata un po’ e poi preparata con tutti gli ingredienti. Ingredienti che possono essere, per esempio, il formaggio spalmabile come base. E poi, sopra, degli affettati come il prosciutto crudo o la bresaola. E perché no un po’ di speck dell’Adige. Insomma, preparata così sarà una gustosa ed irresistibile variante della classica frisella che tutti immaginano sempre col pomodoro.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post