Come conservare la mozzarella fresca? Gli esperti napoletani insegnano

La mozzarella fresca è uno dei latticini più buoni esistenti in natura. Ma sapete conservarla bene? Oggi vi illustriamo i migliori metodi di conservazione per assaporare al meglio questa squisitezza.

mozzarella conservazione
mozzarella (foto di MyByonicEyec da Adobe Stock Photo)

Che passione la mozzarella! Se poi si ha possibilità di scendere dalle parti di Caserta o Napoli e di assaggiare la Mozzarella di Bufala Campana Dop, si resta estasiati dal sapore inconfondibile di questo latticino.

La mozzarella, in generale, è un piatto che troviamo molto spesso sulle tavole degli italiani sia d’estate che d’inverno. Se nella stagione più mite la si unisce con il pomodoro e il basilico per creare una Caprese, nella stagione più rigida, viene coadiuvata con salumi per antipasti di terra.

Una volta acquistata però, sapete quali sono i migliori metodi di conservazione per la mozzarella? Se la risposta al quesito risulta negativa, non vi preoccupate, ve lo illustriamo noi!

Metodi di conservazione della mozzarella fresca

Ultimo consiglio prima di iniziare: essendo un formaggio fresco, la scelta migliore è quella di acquistarla in un caseificio in modo da godersi il sapore più pregiato esistente. Se poi è prodotta a kilometro zero, ancora meglio.

conservazione mozzarella
produzione mozzarella (foto di AlexType de Adobe Stock Photo)

Conservazione mozzarella classica

Il consiglio di acquistarla da un caseificio vale anche per un altro discorso: il latticino in questione viene posto in un liquido formato da acqua e sale e in un contenitore refrigerante. Grazie ciò manterrà la sua freschezza per tutto il tragitto.

Una volta arrivati a casa dunque, basterà riporre la mozzarella in frigo, a una temperatura di circa +4° C e lasciarla a mollo nel suo liquido. L’alimento manterrà il suo sapore fino a un periodo massimo di 30 giorni. 

TI POTREBBE INTESSARE ANCHE -> Bastoncini filanti di mozzarella, un finger food ideale per aperitivi

Conservazione della Mozzarella di Bufala Campana Dop

Mozzarella di Bufala Campana Dop
Mozzarella di Bufala Campana Dop (foto di Svariophoto da Adobe Stock Photo)

C’è un po’ di gente che pensa che questa meravigliosa pietanza si conservi come la mozzarella classica: nulla di più errato! Ha un tipo di conservazione diversa a causa della sua produzione e della sua composizione.

Bisogna distinguere due casi però: in estate e in inverno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Mozzarella in carrozza: il secondo gustosissimo, facilissimo da preparare

Nella stagione più calda, la Mozzarella di Bufala Campana Dop va lasciata nel suo liquido di governo all’interno della propria busta, e prima di essere portata in tavola, va completamente immersa (sempre all’interno della busta), in una ciotola contenente acqua fresca. Infine bisogna farla riposare per circa 10 minuti. 

Nella stagione più fredda invece, il procedimento è lo stesso ma cambia la temperatura dell’acqua: se nella stagione estiva va immersa in acqua fresca, nei mesi invernali andrà immersa in acqua tiepida.