Ravioli dolci di Carnevale, la ricetta semplice per un dolcetto ripieno da leccarsi i baffi!

I ravioli dolci di Carnevale sono dei dolci fritti tipici di questo periodo e preparati in molte regioni d’Italia. Ecco come realizzarli.

ravioli dolci di Carnevale ricetta tipica
I ravioli dolci di Carnevale (foto di Studio Gi AdobeStock)

I ravioli dolci di Carnevale sono dei dolci tipici di molte regioni d’Italia, preparati appunto durante il periodo di Carnevale.

Preparati come i classici ravioli salati, questi dolcetti irresistibili hanno un ripieno morbido irresistibile e la stessa consistenza una volta fritti di altri dolci tipici di Carnevale come le chiacchiere e le sfrappole.

Perfetti da servire insieme al sanguinaccio, la classica salsa al cioccolato, questi dolcetti vi stupiranno per la loro bontà e vorrete mangiarli tutto l’anno!

Andiamo quindi a vedere gli ingredienti e il procedimento per realizzare i nostri ravioli dolci di Carnevale.

Ravioli dolci di Carnevale, ingredienti e procedimento

I ravioli dolci di Carnevale andrebbero consumati subito, ma possono anche essere conservati in un sacchetto per alimenti chiuso per 2-3 giorni. In alternativa possiamo anche congelare i nostri ravioli crudi.

Se volete, potete variare il ripieno, utilizzando ad esempio la Nutella invece della marmellata, e arricchire la finitura spennellando i ravioli con del miele e decorandoli con le codette.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Rose di Carnevale, i dolci festivi alternativi alle chiacchiere. Ancora più golosi

ravioli dolci di Carnevale ricetta tipica
La frittura dei ravioli (foto di sal AdobeStock)

INGREDIENTI (dosi per 50 ravioli)

Per i ravioli:

  • 300 gr di farina 00
  • 100 ml di latte
  • 60 gr di zucchero
  • 50 gr di burro
  • 1 uovo
  • La scorza di 1 limone
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 1 albume
  • Marmellata q.b.

Per la finitura:

  • Zucchero a velo q.b.

Per friggere:

  • Olio di semi q.b.

PROCEDIMENTO (circa 45 minuti)

Per realizzare i nostri ravioli dolci di Carnevale iniziamo versando nella ciotola della planetaria la farina setacciata, lo zucchero, l’uovo, il burro a cubetti, i semi di vaniglia, il latte, il pizzico di sale e la scorza di limone. Impastiamo bene gli ingredienti montando la frusta a foglia, fino ad ottenere un composto liscio e compatto.

Ora trasferiamolo in una ciotola, copriamo con della pellicola trasparente e lasciamo riposare per mezz’ora al fresco.

Trascorso il tempo di riposo riprendiamo l’impasto e dividiamolo in panetti di circa 150 gr. Lavoriamo ora ogni panetto stendendolo con il mattarello o a macchina fino ad ottenere una sfoglia sottile.

Prepariamo quindi tutte le sfoglie sulla spianatoia infarinata, poi farciamo con la marmellata (quella che preferite) mettendone un cucchiaino scarso a distanza di qualche cm uno dall’altro, oppure utilizziamo la sac à poche. Farciamo solo metà di ogni sfoglia, perché con l’altra metà andremo a chiudere.

Spennelliamo ora con l’albume tutta la superficie della sfoglia dove non ci sia il ripieno, poi pieghiamo la sfoglia nel senso della lunghezza chiudendola a libro, pressiamo bene con le dita la pasta intorno al ripieno in modo da eliminare l’aria, poi con una rotella tagliapasta dal bordo smerlato, ritagliamo la sfoglia dando forma ai ravioli . Una volta fatto il procedimento per tutte le sfoglie, passiamo alla frittura.

Versiamo l’olio di semi in un tegame dai bordi alti e quando sarà ben caldo a una temperatura di circa 170°, immergiamo 2-3 ravioli alla volta, lasciandoli cuocere da entrambi i lati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Chiacchiere al cacao senza lievito, burro e latte. Ricetta super

ravioli dolci di Carnevale ricetta tipica
I ravioli pronti per essere gustati (foto di larionovao AdobeStock)

Quando i ravioli saranno dorati, scoliamo su carta assorbente e lasciamo intiepidire. Una volta fritti tutti i ravioli, spolverizziamoli con lo zucchero a velo e portiamoli in tavola!