Come preparare il tiramisù al limone: delizioso nelle calde sere d’estate

Come preparare il tiramisù al limone: delizioso nelle calde sere d’estate

LA PREPARAZIONE
di Marco

Come preparare il tiramisù al limone: ingredienti e procedimento per un dolce fresco e perfetto per le calde sere d’estate

tiramisù limone
tiramisù al limone: come prepararlo
Avete presente quando, in estate, a cena, avete appena finito di mangiare e vi resta in bocca un sapore che non vi piace così tanto. Un sapore che andrebbe aggiustato, magari, con un dolce. Sì, un dolce fresco però. Di sicuro non qualcosa di caldo. Diciamo che in casi come questo il tiramisù è il dolce più indicato. Tuttavia, ogni tanto si vuole cambiare. Si ha voglia di un sapore nuovo. Si può, quindi, restare sul tiramisù ma cambiando qualche ingrediente. Avreste mai pensato a farlo con il limone? Beh, possiamo dirvi che è davvero gustosissimo e che vale la pena farlo. Pensiamo che, poi, il tiramisù non richiede molto tempo e molto impegno per essere preparato. Cominciamo a vedere quali sono gli ingredienti che ci occorreranno per questa ricetta e poi, passiamo al procedimento.

Come preparare il tiramisù al limone

Come detto, innanzitutto, vediamo come preparare il tiramisù al limone concentrandovi sugli ingredienti. In questo modo, potrete controllare se avete tutto a disposizione o se avete bisogno di andare a comprare qualcosa al supermercato.
Ingredienti:
250 gr mascarpone
60 gr zucchero
2 tuorli
200 gr savoiardi
Buccia di un limone grattugiata
Cosa serve per la bagna:
60 gr zucchero
200 ml acqua
60 ml succo di limone
PROCEDIMENTO:
Prendete una ciotola e montate i tuorli: è preferibile utilizzare le fruste elettriche. Unite lo zucchero sin da prima di cominciare a sbattere e poi uniteci la buccia di limone. Preparate, poi, la bagna: mescolate zucchero, acqua e succo di limone. Procedete con la preparazione del tiramisù al limone come se fosse quello normale: prendete i biscotti, bagnateli e poi componete il tutto in una teglia. Lasciatelo in frigo per 2 ore, in modo che il tutto si uniformi e non sia troppo morbido. Tiratelo fuori solo quando vorrete mangiarlo o servirlo!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post