Il corpo ha due cervelli: la verità che in pochi sanno

Non tutti sanno che nel nostro corpo coabitano due cervelli: uno è quello che conoscono tutti e risiede nella calotta cranica ma l’altro qual è? Andiamo a scoprirlo insieme.

corpo ha due cervelli
Due cervelli (Canva)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Torta alle mele, la versione super light senza grassi e poche calorie. Da provare!
  2. Insalata di mare, la ricetta che porta a tavola il profumo autentico dell’estate
  3. Calamari ripieni al profumo di limone, un secondo piatto da leccarsi i baffi! Pronto in pochi minuti

Non tutti sanno che il nostro corpo possiede due cervelli: il primo è ovviamente quello conosciuto da tutti e risiede nella calotta cranica. Ma il secondo?

Strano ma vero si trova nel nostro intestino: nella parte addominale infatti vi sono più di 100 milioni di neuroni che svolgono varie funzioni e comunicano direttamente con il cervello principale.

Il numero di neuroni è così ampio che ormai anche tra gli studiosi ed i maggiori esperti di settore si è diffuso l’appellativo di “secondo cervello“.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Il corpo ha due cervelli: le funzioni di quello addominale

Ovviamente il cervello presente nella zona addominale non è sede di pensieri coscienti e tantomeno agisce sui vari procedimenti cognitivi.

La sua funzione più grande è quella di regolare le emozioni ed in particolare lo stato del sonno ed l’influenzabilità dell’umore.

regolarità dell'intestino metodi naturali
Salute dell’intestino (foto da Pixabay di Alicia_Harper)

In particolar modo nell’intestino sono presenti numerosissimi neurotrasmettitori già presenti nella mente superiore.

Nello specifico qui risiede il 95% della serotonina, ovvero l’ormone che regola il buon umore. Dunque se la pancia non sta bene, il nostro morale non può essere innalzato a livelli straordinari.

Difatti quando abbiamo un evento importante in cui presenziare o comunque un impegno che ci mette ansia, sentiamo lo stomaco in subbuglio. Ciò è dato proprio dal fattore spiegato in precedenza.

Migliorare la salute dello stomaco equivale a migliorare la salute emotiva

Come detto antecedentemente, se lo stomaco zoppica nell’ambito della salute, il nostro umore non può essere ai livelli di un grattacielo di 30 piani.

Il nostro addome deve essere rilassato e mai contratto per far funzionare al meglio la serotonina. Per tale motivo, la meditazione, lo yoga o gli esercizi volti a migliorare il relax di questa parte del corpo sono fondamentali.

meditazione yoga benessere addome
La meditazione (lograstudio da Pixabay)

Oltre però ad una postura scorretta o ad una vita troppo sedentaria, il problema della tensione nella zona addominale può derivare da una cattiva alimentazione che comporta un accumulo di gas intestinali o una digestione tutt’altro che efficace.

Per tali motivi per innalzare l’umore bisogna adoperarsi in un regime alimentare sano e variegato svolgendo attività fisica per almeno 20 minuti al giorno.