Costoletta alla valdostana, come farla perfetta con panatura croccante e cuore filante

Specialità della Valle d’Aosta, la costoletta alla valdostana è conosciuta per la sua bontà super cremosa all’interno e con un rivestimento saporito e croccante all’esterno. Tutti i segreti per realizzarla come l’originale.

costoletta valdostana ricetta
Costoletta alla valdostana (Pintererst – odealvino.com)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Budino proteico al caffè, ricetta light per tutti gli amanti del sapore deciso
  2. “Celebrity Chef”, Enzo Miccio ci prova con Bartolini. Ma a lui interessa la Salemi: come l’ha conquistato
  3. Cipolla croccante ricetta dai mille usi. Falla così e la metterai ovunque: squisita

La costoletta alla valdostana è un grande classico della cucina regionale. Gustosissima, può sembrare come una cotoletta, ma non lo è e inoltre, è una vera goduria per il palato.

Con doppia panatura che rende le costolette di vitello particolarmente croccanti e appetitose, è ripiena di Fontina, il formaggio della regione a pasta semicotta che durante la cottura si scioglie per regalare uno squisito effetto filante.

Molto facile da preparare, si realizza in poche mosse e con pochissimi ingredienti, ma la sua bontà risiede soprattutto in un elemento.

La cottura avviene in padella e per friggerla oltre all’olio serve anche il burro. Un mix che insaporisce in un modo speciale, e il risultato è devvero superlativo.

Ecco la ricetta nel dettaglio con tutti i pochi passaggi da fare che sono i segreti per ottenere una costoletta alla valdostana esattamente come l’originale.

Ingredienti e preparazione della costoletta alla valdostana

Tra i trucchi che servono per renderla particolarmente saporita e in linea con quanto prevede la tradizione, c’è il momento giusto per salarla che è alla fine, dopo la cottura, in modo che il sale si impregni nella frittura e risalti particolarmente donando una sapidità spiccata.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

costoletta valdostana ricetta
Fontina Valdostana Dop (Foto di PDPhotos da Pixabay )

INGREDIENTI (per 2 persone)

  • 2 costolette di vitello
  • 150 g di Fontina Dop
  • Farina q.b.
  • 2 uova intere
  • Pangrattato q.b.
  • Olio di semi q.b.
  • Burro chiarificato q.b.

PREPARAZIONE (15 minuti circa)

Per prima cosa bisogna pulire le costolette eliminando il grasso in eccesso depositato attorno all’osso. Poi, con un coltello affilato e facendo molta attenzione, quindi con delicatezza per non rovinarla, tagliare a libro la costoletta.

All’interno inserire la fontina tagliata a fette, quindi richiudere sigillando con una pressione delle dita.

Si passa così alla fase della doppia panatura. Dopo aver sistemato in un piatto la farina, in un altro il pangrattato e in un altro le uova leggermente sbattute, procedere a passare la costoletta prima nella farina, poi nelle uova e subito dopo nel pangrattato.

Ripetere questa operazione per 2 volte. A questo punto non resta che friggerle dopo aver riscaldato in una padella quanto basta di olio e avervi sciolto un pò di burro.

costoletta valdostana ricetta
Pangrattato (foto di Sea Wave da AdobeStock)

Girarle per una cottura uniforme e quando saranno completamente ben dorate sono pronte, ci vorranno circa 3 minuti per lato. Aggiungere un pò di sale su ogni costoletta e, infine, non resta che servire subito e gustarle calde e filanti al primo taglio.