Cotolette, come utilizzare il pangrattato e l’uovo avanzati: è semplice e vi leccherete i baffi!

0
23
Come riutilizzare uovo pangrattato
Come riutilizzare l'uovo e il pangrattato dopo aveer ftto le cotolette

Cotolette, come utilizzare il pangrattato e l’uovo avanzati dalla preparazione: è semplicissimo e vi leccherete i baffi, ecco il nostro consiglio. 

Come utilizzare uovo pangrattato
Come riutilizzare l’uovo e il pangrattato avanzati dalla preparazione delle cotolette: l’idea semplice e veloce, ma soprattutto buonissima!

Quando si preparano le cotolette si è soliti passare la carne prima in un battuto di uovo e poi nel pangrattato. Alcuni le infarinano anche, ma la ricetta ‘classica’ non lo prevede. A volte capità però che quando la preparazione delle cotolette, o di qualsiasi altro alimento da impanare, finisce, l’uovo e il pangrattato avanzino nel piatto. Buttarli via è un vero peccato e in cucina, si sa, non si dovrebbe gettare mai niente. Come fare, allora, per riutilizzare questi due ingredienti? Un’idea semplice, veloce e gustosa ve la diamo noi! Siete curiosi? Continuate a leggere e scoprirete tutti i dettagli.

Come utilizzare l’uovo e il pangrattato avanzati dopo aver fatto le cotolette: ecco l’idea semplice e veloce a cui non avete mai pensato!

Vi è mai capitato di fare le cotolette, o una qualsiasi altra pietanza da impanare, e di rimanere con un significativo avanzo di battuto d’uovo e pangrattato? Una delle regole più importanti della cucina è quella di riciclare gli avanzi finché è possibile, per evitare di buttare via il cibo. E allora ecco un’idea gustosa, semplice e veloce per riutilizzare l’uovo e il pangrattato avanzati dalla preparazione: potete fare delle buonissime ‘frittelle’!

Non dovete fare altro che versare il pangrattato nel battuto di uovo e unirci un po’ di parmigiano e, se volete, anche un formaggio filante tagliato a pezzettini e magari un po’ di prosciutto, mortadella o speck tagliato a cubetti piccoli. Mischiate questo impasto con le mani, fino a farlo diventare denso e omogeneo. A questo punto formate delle frittelle con le mani e friggetele o cuocetele in forno, o ancora in padella con un filo d’olio. Il risultato sarà davvero gustosissimo. Provare per credere!

  • SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM: CLICCA QUI
  • Per essere sempre aggiornato su trucchi e segreti della cucina, CLICCA QUI