Crema idratante per la pelle: attenzione alle controindicazioni

Crema idratante per la pelle: attenzione alle controindicazioni

La crema idratante è considerato un alimento per la cura della pelle, ma un medico ha fatto la controversa affermazione che dovremmo rinunciarci definitivamente. La dott.ssa Sobia Ali avverte che milioni di donne britanniche che usano la crema quotidianamente potrebbero rendersi dipendenti dal prodotto, portando a un “circolo vizioso” che potrebbe significare disastri per la pelle. La dott.ssa Sobia, che lavora presso il Medical & Cosmetic Centre di Edimburgo, ha lanciato un forte avvertimento a coloro che la incorporano nel loro regime quotidiano, osservando che l’uso eccessivo può aggravare rughe, acne, rosacea e pigmentazione. Qui, dà i suoi consigli pratici per l’abbandono del prodotto – insieme ai suoi migliori consigli per prendersi cura della propria pelle durante l’inverno.

La tua pelle è veramente secca?

“Solo una piccolissima percentuale di persone ha una” vera “condizione di pelle secca, come l’eczema o la psoriasi”, spiega la dott.ssa Sobia. “Ma in realtà, molti di noi sentono di avere la pelle secca o sensibile, e la reazione automatica è di raggiungere una crema idratante, soprattutto in inverno quando il tempo può dare alla nostra pelle un impatto”, ha spiegato al Daily Mail. “Gli idratanti rappresentano oltre il 50% delle vendite di prodotti per la cura della pelle, il che non sorprende, poiché siamo convinti che il rituale di “pulire, tonificare, idratare “sia importante quanto lavarsi i denti, ma è un equivoco” dice la dott.ssa Sobia. “L’idratazione naturale deve provenire dall’interno della nostra pelle e non può essere sostituita da idratanti”

Cosa succede quando usi una crema idratante?

“Quando una crema idratante viene applicata regolarmente sulla pelle, gli strati più profondi della pelle lo rilevano e disattivano i propri meccanismi idratanti naturali, con conseguente secchezza della pelle e persino dipendenza da idratante.  Questo è un circolo vizioso, poiché più l’idratante viene applicato sulla pelle, più secca sarà la pelle sull’interno, con conseguenti problemi a lungo termine della pelle. L’idratante può anche sedersi sulla superficie della pelle secca, intasando i pori e danneggiando la struttura della pelle; può anche aggravare rughe, acne, rosacea e pigmentazione.

“La maggior parte dei miei pazienti non ha una condizione della pelle secca, come l’eczema o la psoriasi, e quindi li incoraggio a smettere di usare immediatamente gli idratanti. Ci vogliono circa tre settimane per risvegliare il naturale processo idratante della pelle, ma a lungo andare la tua pelle ti ringrazierà “.

Come ottenere una pelle sana in inverno

Quindi, cosa dovremmo usare durante l’inverno, se i nostri idratanti sono vietati? I sieri ricchi di vitamina C aiuterannoa riparare la pelle soprattutto durante i mesi invernali. La vitamina C è un potente antiossidante multitasking che ripara, rinnova e rafforza la pelle. “In genere, avvio i miei pazienti con almeno il 10% di vitamina C pura per aiutarli a vedere risultati reali”. L’acido ialuronico e le ceramidi sono essenziali per l’idratazione della pelle in quanto aiutano la pelle a trattenere il suo idratante naturale.  È anche importante continuare a esfoliare durante l’inverno, per rimuovere le cellule morte della pelle. Esfolianti ricchi di acidi glicolici, lattici e salicilici contribuiranno a stimolare il ricambio sano della pelle e aumentare i livelli di collagene nella pelle.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post