Crema pasticciera di Iginio Massari, la ricetta dello chef fa impazzire. Il trucchetto è infallibile

La crema pasticciera preparata dallo chef Iginio Massari, una vera delizia per accompagnare i vostri dolci preferiti

Crema pasticciera
Crema pasticciera -foto pixabay monika 1607

La crema pasticciera è una delle creme più buone che esista per i dolci. Di solito si usa per moltissime ricette, per farcire le torte, le brioche e tanto altro. Preparare la crema pasticciera non è difficile, occorre avere a portata di mano i giusti ingredienti e poi seguire la procedura.

Di solito si usa molto spesso per farcire le torte di compleanno e i dolci di pasticceria. Se non l’avete mai provata, dovete farlo perché è davvero incredibile. Iginio Massari ci ha regalato la sua ricetta della crema pasticciera classica, allora scopriamola subito.

Ingredienti e preparazione crema pasticciera

Scopriamo come preparare la crema pasticciera in pochi semplici passi.

Crema pasticciera
Crema pasticciera-foto pixabay Bru-no

INGREDIENTI (4 porzioni)

  • 500 gr Latte
  • 2 baccelli di vaniglia
  • 1/2 Scorza di limone
  • 125 gr Tuorli d’uovo (7)
  • 130 gr Zucchero
  • 40 gr Amido ri riso

PREPARAZIONE (30 minuti)

Prendere il latte e versarlo in un pentolino e aggiungere i semi e i due baccelli di vaniglia tagliati a pezzetti. Mettere poi la scorza di limone tagliata con il coltello, solo la parte gialla.

Accendere il fuoco e intanto prendere un altro tegame e versarci all’interno 125 gr di tuorli (7) e lo zucchero. A seguire mettere anche l’amido di riso e mescolare tutto con la frusta. Bisogna ottenere una bella crema liscia e omogenea senza grumi.

Prendere un colino e versarci all’interno il latte scaldato per tre volte dentro ai tuorli e mescolare con la frusta ancora. Continuare la cottura mescolando in continuazione senza far forza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Tegole alle mandorle, la ricetta originale abruzzese per una pausa dolcissima

Aspettare che si addensi la crema, una volta che questo accade versarla in un contenitore e continuare a mescolarla con la frusta abbassando la temperatura a 50°.

Quando la crema diventa lucida vuol dire che è pronta e ben fatta. Si può conservare in frigo da 0 a 4° gradi coperta da una pellicola. Con questa crema si possono preparare tantissime ricette dal semifreddo alla base per i bignè e tanto altro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Miele vegano fatto in casa, dolcissimo e delizioso

Crema
Crema (Foto di marylooo AdobeStock)

Esistono tante altre creme come quella al latte, al limone, al mascarpone, allo yogurt, la chantilly e tante altre. La procedura è simile quasi per tutte, tranne gli ingredienti che cambiano dando ad ognuna un gusto unico e diverso.