Crostata morbida ai frutti di bosco

PREPARAZIONE: 50 minuti COTTURA: 20 minuti
DIFFICOLTA': Facile COSTO: Basso
Crostata morbida ai frutti di bosco

LA PREPARAZIONE
di Ivana Tramontano
INGREDIENTI

Mettete in una terrina le uova insieme allo zucchero, ai semini di una bacca di vaniglia e a un pizzico di sale e sbattete con l’aiuto di una frusta elettrica fino a quando il composto avrà assunto un colore più chiaro e gonfio.

Adesso unitevi il burro fuso e il latte e amalgamate bene il tutto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

A questo punto incorporatevi la farina e il lievito e mescolate dal basso verso l’alto in modo da non smontare il composto.

Imburrate e infarinate uno stampo per crostate, versatevi all’interno il composto e infornate a 180° per circa 20 minuti. Al termine della cottura sfornate la vostra crostata morbida e lasciatela raffreddare.

Nel frattempo che la vostra crostata morbida si raffreddi preparate la crema pasticcera. Mettete a riscaldare il latte in un pentolino. Mentre il latte si sta scaldando versate in una ciotola i tuorli insieme allo zucchero e a un pizzico di sale e sbattete con una frusta fino a quando il composto avrà assunto un colore più chiaro e gonfio.

A questo punto incorporatevi la farina e mescolate bene il tutto fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

Quando il latte si sarà scaldato aggiungetelo al composto di uova e continuate a mescolare fino a quando la crema non si sarà addensata.

Versate la vostra crema pasticcera in una terrina, coprite con della pellicola a contatto e lasciatela raffreddare.

Nel frattempo che la crema pasticcera si raffreddi preparate i frutti di bosco caramellati. Mettete i frutti di bosco in una padella insieme allo zucchero e al succo di limone e fateli caramellare.

Quando la torta crostata morbida si sarà raffreddata versateci sopra la crema pasticciera, livellatela con il dorso di un cucchiaio e decoratela con i frutti di bosco caramellati. Buon appetito a tutti con la crostata morbida ai frutti di bosco!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post