Diabete di tipo 2: guarire con la dieta se diagnosticato in…

Diabete di tipo 2: guarire con la dieta se diagnosticato in tempo

I diabetici di tipo 2 dovrebbero perdere peso non appena viene diagnosticata se vogliono battere la malattia. Coloro che seguono una rigida dieta a 800 calorie 2,7 anni dopo la loro diagnosi hanno più probabilità di andare in remissione rispetto ai diabetici con lo stesso piano alimentare che sono stati diagnosticati 3,8 anni prima.

Vivere con il diabete di tipo 2 per più di tre anni può danneggiare irreparabilmente le cellule produttrici di insulina del pancreas. Il diabete di tipo 2 si verifica quando il corpo smette di produrre insulina o non risponde più all’ormone prodotto.

I ricercatori hanno analizzato un loro precedente studio, noto come DiRECT, che era composto da 298 adulti a cui era stato diagnosticato il diabete di tipo 2 meno di sei anni prima. I partecipanti, di età compresa tra i 20 e i 65 anni, hanno mangiato solo 825-853 calorie al giorno per un periodo compreso tra tre e cinque mesi. Una dieta sana è stata quindi gradualmente reintrodotta, insieme al supporto per mantenere la loro perdita di peso. Circa il 46% dei partecipanti era esente dal diabete di tipo 2 un anno dopo rispetto a solo il 4% che non aveva intrapreso la dieta.

“I nostri risultati suggeriscono che più a lungo qualcuno ha vissuto con il diabete di tipo 2, meno è probabile che la funzione della loro cellula beta migliorerà,” ha affermato il professor Roy Taylor. “Il messaggio clinico è chiaro: il nuovo approccio efficace alla perdita di peso dovrebbe essere consigliato a tutti con il diabete di tipo 2, specialmente al momento della diagnosi”.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post