Diabete di tipo 2: quale caffè si può bere

Diabete di tipo 2: quale caffè si può bere

di Ivana Tramontano

Il diabete di tipo 2 può essere controllato apportando alcuni cambiamenti nella dieta, tra cui riduzione di zuccheri, calorie e grassi. Esistono informazioni contrastanti sul fatto che il caffè sia adatto per le persone con diabete, ma vi è un tipo di caffè consigliato dagli esperti che può rivelarsi utile.

Il diabete è una condizione in cui una persona ha troppo zucchero nel sangue. Nel diabete di tipo 2 ciò accade perché il corpo non produce abbastanza insulina, o l’insulina prodotta viene respinta dalle cellule del corpo. L’insulina è necessaria per trasferire lo zucchero nel sangue alle cellule, e se non può farlo lo zucchero nel sangue risulterà troppo alto. Questo può portare a complicazioni a cuore, occhi, nervi, reni e piedi.

Il diabete di tipo 2 può essere controllato seguendo una dieta sana ed equilibrata a basso contenuto di zuccheri, grassi e calorie. Ci sono alcuni cibi e bevande che dovrebbero limitare. Il caffè è una bevanda in cui gli studi hanno mostrato risultati contrastanti sul suo effetto sul diabete e la glicemia. Da un lato, la caffeina nel caffè può ridurre l’insulina. D’altra parte, il caffè contiene altre proprietà che hanno dimostrato di ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

Per questo motivo, diabetici.it raccomanda alle persone con diabete di tipo 2 di bere caffè decaffeinato. In questo modo, le persone diabetiche possono beneficiare delle buone proprietà presenti nel caffè, senza il rischio che la caffeina causi picchi di zucchero nel sangue.

Una proprietà trovata nel caffè che può essere benefica per il diabete è un gruppo di molecole chiamate polifenoli. I polifenoli sono micronutrienti contenenti antiossidanti, che possono aiutare a prevenire e ridurre l’infiammazione e le condizioni infiammatorie come il diabete di tipo 2. Un’altra proprietà benefica è il magnesio. Il magnesio è stato associato a tassi più bassi di diabete di tipo 2. La miscela di questi nutrienti può essere utile per migliorare la sensibilità all’insulina. Si ritiene quindi che il caffè decaffeinato possa rappresentare l’opzione migliore per le persone con diabete.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post