Diabete di tipo 2: quattro alimenti per ridurre la glicemia

Diabete di tipo 2: quattro alimenti per ridurre la glicemia

Il diabete di tipo 2 è una malattia che causa un aumento dei livelli di zucchero nel sangue (glucosio) e che, se non trattato, può portare a serie complicazioni di salute. Ma i livelli di zucchero nel sangue di una persona potrebbero essere controllati mangiando determinati spuntini.

Il diabete di tipo 2 è una condizione permanente che può influire sulla vita quotidiana di una persona. Può innescare sintomi che includono la necessità di urinare frequentemente, sete eccessiva e sensazione di stanchezza. E se viene lasciato incontrollato, possono verificarsi problemi di salute più seri. Le complicazioni comprendono danni a occhi, piedi, reni, nervi, infarto e ictus. Ma uno dei modi migliori per gestire la glicemia consiste nel seguire una dieta sana.

Il consiglio generale è mangiare una vasta gamma di alimenti, tra cui una varietà di frutta e verdura e alcuni cibi amidacei come la pasta. Anche lo zucchero, il grasso e il sale dovrebbero essere ridotti al minimo, ed è importante fare colazione, pranzo e cena tutti i giorni. Quando si tratta di snack, ce ne sono quattro che potrebbero ridurre il rischio di diabete di tipo 2 e migliorare la resistenza all’insulina.

La prova ha dimostrato che gli snack con un alto contenuto di fibre sono una buona opzione. Uno studio pubblicato nel 2018 ha suggerito che una dieta ricca di fibre può ridurre il rischio di diabete di tipo 2 dal 20 al 30 per cento. Questo effetto si ha dai cereali integrali o fibre di cereali insolubili.

Quattro buone fonti di fibra includono:

Frutta e verdura

Noccioline

Cereali integrali

Legumi

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post