Dieta dei carciofi ideale per dimagrire e depurarsi. Come funziona e perché è efficace

La dieta dei carciofi è perfetta per dimagrire e per depurarsi: vediamo come funziona e i motivi della sua efficacia.

Dieta carciofi ideale depurarsi
Carciofi (Foto Adobe di Schiros)

In questo particolare periodo dell’anno, è caccia aperta per la migliore dieta per dimagrire. Tutti vogliono conoscere i segreti per perdere peso e per depurare l’organismo dopo i classici sgarri invernali.

Le ricerche più gettonate sul web virano tutte verso una direzione: si segnala una costante ricerca di un menu magico che possa funzionare in breve tempo. In realtà, senza costanza, dedizione e passione è molto difficile eliminare i chili in eccesso.

Al limite, per velocizzare il processo è possibile abbinare ad un ottimo regime alimentare qualche seduta di allenamento settimanale (anche camminare è un’ottima idea, restare tutta la giornata seduti e senza bruciare calorie è alquanto deleterio).

La dieta dei carciofi serve per perdere fino a 3 kili in una settimana: questo alimento è preziosissimo per la salute dell’organismo e permette di contrastare la glicemia e il colesterolo cattivo. L’ortaggio in questione apporta tantissimi benefici e può essere mangiato anche da chi soffre di diabete. Vediamo nel dettaglio questo particolare menù settimanale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Carciofi scheda base, proprietà nutrizionali, benefici e controindicazioni

Dieta dei carciofi: ideale per dimagrire e depurarsi

Il carciofo, raccolto da ottobre a giugno, è conosciuto fin dall’antichità. Ricco di ceneri, mucillagini e antiosidanti (tra cui flavonoidi, zeaxantina e luteina), apporta appena 40 Kcal per ogni 100 grammi di prodotto. La cinarina conferisce il sapore amarognolo al prodotto, ma è la principale fonte di tutti i benefici dell’ortaggio.

Dieta carciofi ideale depurarsi
Carciofo (Foto di 165106)

Il carciofo è un toccasana per il fegato: lo sostiene in primis nella funzione di detossificazione dell’organismo. Gli antiossidanti combattono l’azione dei radicali liberi, contrastando l’invecchiamento cellulare la degenerazione di tessuti e organi.

Le sue proprietà sono davvero incredibili e come accennato prima, è importante nel contrastare il colesterolo cattivo e per garantire l’abbassamento della glicemia.

Per quanto concerne il menù settimanale, iniziate il lunedì con una colazione a base di 200 ml di latte parzialmente scremato e 2 fette biscottate integrali. A pranzo, 100 g di tagliata, 100 g di carciofo, 1 radicchio e 1 rucola. Chiudete la giornata mangiando a cena una frittata di carciofi con uovo, con 150 g di cuori di carciofi e con 150 g di patate. Come frutta, optate per due mandarini.

La colazione è uguale per tutti i giorni. Il martedì, a pranzo, potete preparare 50 g di riso con 100 g di carciofi conditi con succo di limone. A cena, invece, un’insalata con 150 g di carciofi, 50 g di prosciutto cotto, 30 g di emmental e 150 g di finocchi.

Il mercoledì, a pranzo utilizzate gli spaghetti al posto del riso. Via libera a frutti come mele, kiwi e pere. Il giovedì, invece, preparate 200 g di carciofi sia per pranzo che per cena. Il venerdì, cucinate il pomeriggio un bel piatto di pasta aggiungendo all’ortaggio in questione il tonno al naturale. Per cena, invece, preparare un bel piatto fatto di 200 g di carciofi e 200 g di gamberetti, accostando 200 g di broccoli al vapore.

Il sabato e la domenica, rispetto ad altre diete, non è libero: bisogna sempre cucinare carciofi sia a pranzo che a cena, affiancandoli ad alimenti salutari come bresaola, filetto, barbabietola e grana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Dieta delle arance perfetta per dimagrire. Il menù brucia grassi che ti farà tornare in forma

Dieta carciofi ideale depurarsi
Carciofi (Foto di DjeDj per Pixabay)

Secondo alcuni studi, i carciofi agiscono anche nel regolare la pressione sanguigna e hanno anche notevoli benefici sul cervello.