Dieta COM: una Dieta per Ogni Conformazione Fisica

Dieta COM: una Dieta per Ogni Conformazione Fisica

Massimo Spattini, specialista in scienze dell’alimentazione e medicina dello sport a Parma, ha ideato 4 identikit di donna.

Questa dieta che ci propone si basa sui ritmi circadiani degli ormoni e sulle caratteristiche psicofisiche di ogni biotipo.

Ecco allora i 4 profili, scopri quello a cui appartieni e leggi la dieta che è adatta alla tua conformazione fisica:

IPOLIPOTICA 

Sei il classico tipo ginoide dal fisico femminile? Vita stretta, fianchi larghi, sedere in carne, viso rotondo, cosce e glutei spesso affetti da cellulite e ritenzione idrica?

Fatichi a dimagrire e il grasso lo accumuli di solito dalla vita in giù?

Questo biotipo è dominato dagli estrogeni in eccesso e spesso anche dalla tiroide molto pigra.

Cosa mangiare a tavola

Il fegato è impegnato a metabolizzare l’alto carico di estrogeni in circolo, dunque devi seguire una dieta detox povera di zuccheri e carboidrati.

La dieta: la tua dieta si baserà su una buona percentuale di carboidrati a colazione (unico pasto in cui potete concedervi qualche sfizio), la colazione ideale sarebbe uno yogurt magro o una tazza di latte con due fette biscottate integrale e marmellata, un frutto. A pranzo potete mangiare poca pasta o poco riso o meglio ancora quinoa o grano saraceno (cereali a basso carico glicemico). La cena deve essere a base di carne bianca o pesce accompagnati da verdure oppure legumi e verdure, le verdure migliori sono carciofi, cavoli, cavolfiori e broccoli che aiutano a neutralizzare gli effetti degli estrogeni.

 

IPERLIPOGENETICA 

Spalle larghe e tronco robusto? Accumuli peso sulla pancia e le gambe rimangono magre? Potresti essere cosi di costituzione oppure potresti essere dominata dalle ghiandole surrenali che producono gli ormoni dello stress, quindi il cortisolo, l’adrenalina, l’aldosterone e la noradrenalina.

Cosa mangiare a tavola

Se la mattina hai poca fame e ti basta un caffè significa che hai già il cortisolo e la glicemia molto alti, quindi cerca di alzarti un pochino prima e fai una colazione proteica.

Evita lo zucchero, i biscotti e tutto ciò che è dolce poiché contribuisce ad alzare ancora di più la glicemia.

La dieta

La colazione deve essere a base di proteine quindi va bene un uovo, uno yogurt magro oppure qualche fetta di prosciutto crudo, o una tazza di latte di soia con 3 noci. Il pranzo deve essere leggero, pochi carboidrati accompagnati da pesce o carne con verdure. A cena lo stesso, pochi carboidrati e un secondo con contorno.

 

IPOMISTA 

Sei sempre stata magra e difficilmente hai problemi di peso e ingrassi? Seno piccolo, braccia minute e tono muscolare scarso?

Probabilmente sei dominata dall’ipofisi, la ghiandola del cervello che gestisce il sistema ormonale.

La prolattina è sempre un po’ alta e tende ad inibire gli ormoni sessuali, il cortisolo resta basso.

Questo si traduce in scarsa energia, scarsa libido, insonnia, nervosismo e senilità precoce visibile dalla pelle e dai capelli.

Cosa mangiare a tavola

Vai spesso incontro a crisi ipoglicemiche e quindi mangi tanto e in modo disordinato, devi attenerti ai pasti principali e resistere alle tentazioni.

La dieta 

A colazione devi mangiare una buona dose di carboidrati, proteine e grassi. La colazione ideale è una tazza di tè con un cucchiaino di miele, un uovo strapazzato e 3 noci oppure un bicchiere di latte con cereali integrale e 4 mandorle.  A pranzo mangia una porzione di carboidrati e di proteine. A cena mangia una buona dose di proteine e grassi che stimolano il GH e il cortisolo. Evita i latticini che aumentano la prolattina.

 

IPERMISTA

Spalle e fianchi larghi in modo uguale? Gambe più lunghe del busto? Vita ben disegnata?

Il tono muscolare è buono e quando ingrassi lo fai in modo uniforme?

Tra tutti i biotipi questo è sicuramente quello più fortunato nei primi anni ma tende ad ingrassare più degli altri  dopo la menopausa quindi dovrete seguire un’alimentazione sana fin da subito.

Cosa mangiare a tavola

Ogni pasto della giornata deve essere composto da una dose di carboidrati, proteine e grassi.

La dieta

Colazione con due fette biscottate integrali, uno yogurt magro e 3 noci.
A pranzo 60 g di pasta o cereali integrali (riso, farro  quinoa, grano saraceno), 100 g di pollo e un’insalata.
Stesse indicazioni per la cena,  dando spazio anche ai legumi, preziosa fonte di proteine vegetali da preferire ai formaggi e agli insaccati.

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post