Dieta dei sette giorni: come dimagrire in una settimana

Dieta dei sette giorni: come dimagrire in una settimana

La dieta dei sette giorni vi consente di mangiare un po’ di tutto e di dimagrire già dopo la prima settimana qualche chilo di troppo. Il primo consiglio è di bere almeno due litri di acqua al giorno, in modo da espellere le tossine in eccesso dall’organismo. Il secondo consiglio è di seguire passo passo la nostra dieta che stiamo per proporvi, preannunciandovi che dovrete basare la vostra alimentazione soprattutto su frutta e verdura.

La prima colazione sarà uguale per tutti e sette i giorni della settimana. Tè verde o tè nero, che aiutano a dimagrire e sono ricchi di antiossidanti. Tre fette biscottate con marmellata biologica e senza zuccheri aggiunti. Frutta fresca di stagione o yogurt magro. Mezz’ora prima di fare colazione bevete un bicchiere di acqua tiepida con la spremuta di un limone. No a brioches o cornetti, né dolci sofisticati o industriali.

Lunedì

Basate questa giornata sul consumo di verdure in tutte le salse: cotta, cruda, bollita, grigliata, all’insalata. Potete sbizzarrirvi come meglio credete, a patto che il condimento consista in un cucchiaino di olio  solo un pizzico di sale. Fra le varie verdure scegliete il cetriolo, ottimo per la pelle, e i broccoli, ricchi di vitamina C.

Martedì

Stamane puntate tutto sulla frutta. Prediligete quella di stagione e possibilmente biologica. Frutta fresca a colazione, a pranzo (magari accompagnata da verdure e carne bianca) e a cena. Optate soprattutto per mele e agrumi, meglio evitare la banana perché ricca di calorie.

Mercoledì

A pranzo cucinate riso e pomodoro. Il riso depura e rigenera l’apparato digerente, aiuta ad eliminare adipe e gonfiori. I pomodori sono degli ottimi antiossidanti, riducono il colesterolo e fanno bene alla pelle. A cena insalata di pomodori accompagnata da 50 grammi di pane, oltre all’immancabile frutta di stagione.

Giovedì

Comprate solo frutta e verdura fresca che potrete consumare come meglio credete. Per lo spuntino preparate un centrifugato depurativo a base di sedano e carote.

Venerdì

Rispettiamo la tradizione e portiamo in tavola del pesce azzurro cotto a vapore o al forno (no fritture). A cena via libera alle verdure, soprattutto lattuga e carote.

Sabato

A pranzo riso bollito o pasta integrale, da abbinare alle solite verdure preparate come meglio gradite. A cena è consentita una pizza non troppo farcita.

Domenica

Concedetevi pure qualche piccolo peccato di gola. Mangiate la carne che preferite (evitando salsicce e insaccati) e a cena solo frutta, sedano e carote. Al termine della settimana il vostro organismo vi ringrazierà!

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post