Dieta delle pere: come ridurre il gonfiore addominale

Dieta delle pere: come ridurre il gonfiore addominale

 

Avete problemi di gonfiore addominale? Lo sapete che potete risolvere questo problema attraverso l’alimentazione? Basterà consumare una pera al giorno per avere i primi benefici.

Le pere contengono diverse vitamine come la vitamina C e la vitamina K. La vitamina C è utile per rafforzare il sistema immunitario e allontanare i malanni di stagione, mentre la vitamina K aiuta il processo di coagulazione del sangue e previene le malattie cardiovascolari.

Inoltre sono ricche di molti sali minerali, soprattutto  di potassio,rame, ferro, fosforo, magnesio, calcio, sodio e zinco.

Hanno un basso indice glicemico e può essere inserita tranquillamente nell’alimentazione di chi ha problemi di diabete.

Sono particolarmente ricche di fibre, sia solubili (come la pectina) che insolubili (come la lignina), che ti aiutano nella regolarizzazione delle attività intestinali e ti aiutano a saziarti più velocemente.

Le pere sono molto indicate nelle diete ipocaloriche in quanto il suo valore energetico è di 35 calorie per 100 grammi.

La dieta delle pere è tra le dieta lampo più seguinte in quanto vi aiuterà sia a dimagrire, ma anche a ridurre il gonfiore addominale. Durante questa dieta non bisogna consumare snack ( sia dolci che e salati) e tutte le bevande zuccherate, alcoliche e gassate.

La dieta delle pere è sconsigliata alle donne in gravidanza.

Di seguito un esempio di menù della dieta della pera:

COLAZIONE: Una tazza di tè verde, uno yogurt magro e mezza pera

SPUNTINO: Un bicchiere di frulato di pera e menta

PRANZO: Una porzione di riso integrale condito con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva

SPUNTINO: Una tazza di tisana al finocchietto e una macedonia di frutta senza zucchero

CENA: Una porzione di petto di pollo cotto ai ferri, una porzione di insalata, una pera e una manciata di noci

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post