Dieta rivoluzionaria, perdi 1 kg a settimana: cosa devi fare per dimagrire

Perdere 1 kg a settimana si può, seguendo una dieta rivoluzionaria senza dover patire i morsi della fame. Ecco come.

Dieta per perdere 1 kg a settimana
Perdere peso (Foto di Andrea Piacquadio da Pexels)

-1 kg in una sola settimana. Questo sogno diventa possibile senza dover patire la fame, grazie una dieta innovativa.

Si tratta di un regime basato su tutte le fonti alimentari, in cui la parola d’ordine è equilibrio. Niente diete della fame in cui vengono eliminati i carboidrati, ma bensì un piano ben strutturato basato sulla varietà e su ingredienti genuini.

Il suo obiettivo non è una drastica perdita di peso, ma bensì seguire uno stile di vita sano volto a eliminare le adiposità e sentirsi in generale meno appesantiti.

Partendo dal presupposto di come sia necessario rivolgersi a uno specialista per affrontare situazioni specifiche e particolari, questa dieta è una sorta di linea guida a cui ispirarsi per perdere peso con serenità.

Perdere 1 kg a settimana: la dieta rivoluzionaria

Questa dieta permette di seguire un regime sano ed equilibrato. Le sue grammature si basano su cibi cotti, riuscendo così a fare meno fatica nel momento della pesatura.

Dieta: i miti da sfatare per dimagrire
Dieta (Foto di Andres Ayrton da Pexels)

Questo piano alimentare, dall’apporto calorico di circa 1350 kcal, prevede più variazioni possibili, per donare al corpo tutti i nutrienti necessari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > Acido lattico, come smaltirlo con la dieta. Cosa devi mangiare per non avere dolori

Per quanto riguarda la colazione ecco alcune proposte: 200 ml di latte vegetale/ 1 vasetto yogurt bianco + 3 biscotti integrali/5 cucchiai cereali integrali+ 10 mandorle/1 frutto

A merenda si può mangiare un frutto, eccetto la banana da consumare solo tre volte alla settimana. Come pranzo invece si può optare per: 100 g pasta con 100 g legumi/120 g ricotta + verdure grigliate. O ancora 80 g di bresaola/100 salmone affumicato + insalata + 50 g pane oppure 130 g riso integrale +  funghi + zucca.

Se si ha fretta si può consumare un panino integrale con 4 fette di prosciutto cotto/ 3 fette di bresaola/ 1 scatola tonno + pomodori.

Di seguito da non saltare lo spuntino, sempre composto da un frutto, e come cena invece si possono alternare piatti accompagnati da carboidrati quali 2 fette pane integrale/ 2 gallette riso/ 70 g patate lesse.

Questa fonte deve essere accompagnata da proteine come 70 g pollo/1/2 panetto di tofu/ 125 fiocchi di latte/80 g legumi/100 pesce magro/2 uova. Da non far mai mancare nel piatto le verdure sia cotte al forno, sia bollite.

Altri accorgimenti sono quello di prestare attenzione al condimento, da non esagerare con le quantità, e all’idratazione. Bere con costanza, almeno 2 litri al giorno, non solo acqua, ma anche tisane. Se si ha voglia di dolci a fine pasto si può gustare, una volta al giorno, un quadretto di cioccolato fondente o un biscottino integrale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > Cioccolato fondente, perchè fa così bene: i benefici di questo superfood

Dieta a gennaio: obiettivo comune tra gli italiani
Bilancia e metro( Foto di SHVETS production da Pexels)

Inoltre è bene dedicarsi un pasto libero concedendosi una pizza, per premiarsi dei giorni in cui si è seguito il piano e non sottoporre il corpo a un regime troppo privativo.