Doppio mento, il problema si risolve così

Doppio mento, il problema si risolve così

Il doppio mento è un problema che affligge uomini e donne e infastidisce non poco, soprattutto quando ci si guarda allo specchio. Ma il problema si può risolvere con rimedi naturali e piccoli esercizi quotidiani, a patto che siano costanti e prolungati nel tempo, perché è meglio premettere subito che non è risolvibile in pochi giorni. Solitamente il doppio mento viene fuori con l’avanzare dell’età e con l’aumento di peso, ma niente panico: con alcuni esercizi mirati a rinforzare i muscoli nell’area del mento e qualche altro piccolo suggerimento questo problema può scomparire.

Vediamo insieme alcuni consigli utili contro il doppio mento

 1. Quando tirate fuori la lingua il doppio mento si riduce, quindi è un segno evidente che questo esercizio fa al caso nostro: rilassate la mascella, tirate fuori la lingua lentamente, fino al limite ma senza dover avvertire dolore; riportata la lingua all’interno della bocca e ripetete l’esercizio per 15 o 20 volte.

2. Un altro esercizio utile è cercare di toccare il naso con la lingua. Fate questo esercizio una decina di volte consecutivamente, in tal modo il mento sarà più tonico ed elastico.

3. Scandite bene le vocali A, E, I, O, U ad alta voce e noterete che i muscoli del collo saranno in tensione. Ripetete l’esercizio ogni volta che be avete tempo e voglia.

4. Con la lingua formate dei cerchi sul palato tenendo la bocca chiusa e la schiena dritta, in modo da tenere in tensione la zona del doppio mento. Ripetete l’esercizio per dieci volte e per tre volte al giorno.

5. Rivolgete la testa verso il soffitto e unite le labbra quasi a voler mandare un bacio verso l’alto: questo esercizio aiuterà a tenere in forma i muscoli del collo. Man mano che passano i giorni cercate di aumentare la frequenza di ogni esercizio suddetto.

6. Cercate di bere molta acqua e frullati fatti in casa a base di limone, menta e melone. L’idratazione è fondamentale per dire addio al doppio mento. La postura è fondamentale: mantenere sempre la testa dritta e il mento sollevato, così come evitare di dormire con troppi cuscini dietro la nuca aiuta la zona del collo a non “cedere” e mantenersi tonica.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post