“È sempre mezzogiorno” – Strudel alle ciliegie di chef De Nigris

Lo strudel altoatesino è farcito da Barbara De Nigris con uno dei più dolci frutti di stagione, le ciliegie in un ripieno cremoso e golosissimo. Semplice da replicare, seguendo le indicazioni che ha dato esperta lo è ancora di più.

strudel ciliegie quark Barbara De Nigris ricetta
Strudel di ciliegie e Quark (Instagram@semoremezzogiornorai)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Il macco di fave, l’antico piatto siciliano: la ricetta di nonna Sarina
  2. Entremet al miele, la torta francese delicata ed elegante per ogni occasione
  3. Come conservare le nespole per mangiarle tutto l’anno: metodo geniale

La puntata di oggi di “È sempre mezzogiorno” si è aperta con un dolce, preparato dalla cuoca altoatesina Barbara De Nigris, che ha proposto lo strudel con una farcitura di stagione  a base di formaggio Quark e ciliegie.

Con una Antonella Clerici ritornata in buona forma dopo il malore dei giorni scorsi, che ha fatto il suo ingresso in studio allegramente in bicicletta in un mood sereno e gioioso, ecco che la De Nigris, in costume tipico della sua terra, come al solito, ha dato questa buonissima ricetta.

Le sue rivisitazioni dei classici dell’Alto -Adige hanno sempre molto successo, tanto che spesso la Clerici mostra le foto inviate dai telespettatori dei suoi piatti replicati a casa.

Lo strudel presentato oggi è semplice nella preparazione e tutto spiccatamente alla ciliegia. Barbara ha sottolineato che anche altri tipi di frutta si adattano a questo dolce, ma ha voluto scegliere le ciliegie come frutto del periodo e dalla vita tanto breve.

Con dei piccoli accorgimenti dati dalla De Nigris possiamo avere come risultato uno strudel perfetto e buono come il suo,  da mangiare a tutte le ore e da servire come dessert accompagnato da panna fresca e ciliegie sciroppate.

Ingredienti e preparazione dello strudel con Quark e ciliegie di Barbara De Nigris

Il Quark è un formaggio tipico delle zone limitrofe ad Austria e Germania. Presente anche in Alto – Adige, nel resto d’Italia non è sempre facilmente reperibile. Si può perciò sostituire mischiando ricotta e yogurt in parti uguali che darà un sapore e una consistenza molto simili.

Barbara De Nigris Antonella Clerici ricetta strudel quark ciliegie
Barbara De Nigris e Antonella Clerici (Instagram@barbara.denigris.chef)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM 

INGREDIENTI

Per la pasta semi-sfogliata:

  • 250 g di farina 00
  • 125 g di burro
  • 80 g di zucchero semolato
  • 4 g di lievito
  • 8 g di sale
  • 70 ml di vino bianco secco
  • 1 uovo intero

Per la farcitura:

  • 300 g di ciliegie
  • 30 ml di liquore Kirsh
  • 350 g di Quark
  • 100 g di zucchero semolato
  • 40 ml di panna semi-montata
  • 1 bacca di vaniglia
  • Scorza grattugiata di 1 limone
  • 3 tuorli d’uovo
  • 20 g di amido di mais

Per la decorazione:

  • 250 ml di panna montata
  • Granella di zucchero q.b.

PREPARAZIONE (90 minuti circa)

Per prima cosa, dopo aver denocciolato le ciliegie tagliarle a metà e metterle a macerare con lo zucchero e il liquore Kirsh.

Poi passare a preparare la pasta. In una ciotola versare la farina e il burro morbido tagliato a tocchetti. Impastare per avere un composto che sarà sabbioso, poi aggiungere l’uovo e il vino bianco.

Continuare ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo da avvolgere nella pellicola e mettere a riposare in frigorifero per 1 ora.

Il consiglio di Barbara De Nigris è di dare già una forma rettangolare al panetto in modo che poi sia più agevole stenderlo.

Nel frattempo preparare la crema di farcitura. In una ciotola lavorare il formaggio Quark con una forchetta fino a renderlo cremoso. A parte montare i tuorli con lo zucchero.

In un’altra ciotola unire la panna semi-montata all’amido di mais e incorporarli ai tuorli e anche al formaggio.

Aggiungere la scorza grattugiata del limone e i semi estratti dalla bacca di vaniglia per profumare.

Trascorso il tempo di riposo della pasta stenderla in forma rettangolare molto sottile e riempirla versando prima la crema e poi le ciliegie dopo averle scolate dal sughetto prodotto in fase di macerazione.

Ripiegare la pasta dai due lati verso l’interno a chiudere il ripieno e trasferire lo strudel così formato in una teglia ricoperta di carta da forno.

Spennellare la superficie con un pò di latte e cospargere con la granella di zucchero. Quindi mettere in forno preriscaldato e cuocere in modalità statica a 180° per 25 minuti circa.

Un altro consiglio della De Nigris è di controllare durante la cottura e se la pasta tende ad aprirsi al centro cercare di compattarla con una spatola muovendola verso l’interno e restituire la forma che deve avere.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da È Sempre Mezzogiorno Rai (@sempremezzogiornorai)

 

Infine, quando è pronto, servire lo strudel con la panna montata posta accanto e alcune ciliegie che fanno da elemento decorativo e si possono intingere nella panna.