Fagiolini, 2 modi semplici per condirli: una bontà infinita

I fagiolini sono dei vegetali che maturano proprio in questo periodo: in tal caso andiamo a vedere 2 modi semplici per condirli e per realizzare un piatto di una bontà infinita.

fagiolini modi per condirli
Una manciata di fagiolini (antonytrivet da Pixabay)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Torta alle mele, la versione super light senza grassi e poche calorie. Da provare!
  2. Insalata di mare, la ricetta che porta a tavola il profumo autentico dell’estate
  3. Calamari ripieni al profumo di limone, un secondo piatto da leccarsi i baffi! Pronto in pochi minuti

I fagiolini sono dei legumi propri della bella stagione e dunque dell’estate. Sono molto amati e diffusi in Italia e vengono inseriti in pianta stabile nell’ambito della dieta mediterranea.

Essi sono composti per lo più da acqua (circa il 90% del totale) e apportano pochissime calorie, ovvero tra le 20 e le 30 kcal ogni 100 grammi di alimento.

Contengono pochi carboidrati e poche proteine ma al contrario sono ricchi di fibre e di vitamine, tra le quali spiccano quelle del gruppo A e del gruppo K. Per quanto riguarda i sali minerali invece ritroviamo grandi quantità di magnesio, calcio, ferro e potassio.

Andiamo dunque alla scoperta di 2 modi per condire i fagiolini: in questa maniera porterete in tavola un contorno di una bontà infinita.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Fagiolini, 2 modi per condirli

Per quanto riguarda il primo modo che vi consigliamo, partiamo da una base di fagiolini già cotti. Dovremo dunque tagliare in diverse parti il nostro vegetale ed aggiungere dell’aglio tritato e delle foglie di menta.

Infine basterà aggiungere un pizzico di sale, un filo d’olio extravergine d’oliva e mescolare il tutto. In pochi minuti avremo creato un contorno delizioso e con pochissimi ingredienti.

come condire fagiolini
Fagiolini conditi (Canva)

Per il secondo modo invece vi consigliamo di aggiungere ai vostri fagiolini già cotti un po’ di scorza di limone grattugiata e della farina di mandorle. 

Miscelate il tutto ed unite anche della salsa di soia per dare un tocco orientale al nostro contorno e un filo d’olio extravergine d’oliva.

I benefici dei fagiolini

Perché è importante introdurre questi legumi all’interno del menù settimanale? Innanzitutto perché hanno una funzione antiossidante, ovvero combattono i radicali liberi che sono i principali fautori dell’invecchiamento cellulare.

In secondo luogo perché innalzano le difese del sistema immunitario proteggendoci contro virus, batteri e malanni di stagione come febbre, influenza o raffreddore.

Inoltre perché apportano moltissime fibre e ciò aiuta l’intestino ad evacuare correttamente favorendo un ottimo transito nel tratto intestinale.

fagiolini condimento
Una scodella di fagiolini (SnapwireSnaps da Pixabay)

Ancora, riescono a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo e contrastano in maniera molto efficace la ritenzione idrica essendo composti per il 90% da acqua. Siete ancora titubanti nel portarli in tavola stasera?

Gestione cookie