Frigorifero: sai a cosa serve quel buchetto nascosto? Incredibile!

Spieghiamo a cosa serve il buchetto del frigorifero e perché è in assoluto una delle componenti vitali dell’elettrodomestico che tutti noi abbiamo nelle nostre case.

Perché c'è un buco nel frigo?
Un frigo aperto (checucino.it)

A cosa serve il buchetto del frigorifero che è presente in praticamente tutti i modelli attualmente sul mercato? La presenza di questo peculiare aspetto non rappresenta una introduzione recente, bensì si trova ormai come prerogativa stabile ed anzi, irrinunciabile, già da alcuni decenni ormai.

Va fatta una doverosa premessa: il frigo è l’elettrodomestico del quale più di qualunque altro facciamo uso in casa. E questo primato è condiviso a pari merito con il congelatore, che in tanti modelli è incorporato in un elemento unico che presenta due appositi sportelli separati. Ebbene, il foro che è possibile notare sul fondo del frigo – spesso a mezza altezza o comunque in alto – una volta aperto lo sportello frontale assolve un compito molto importante. Del resto se così non fosse non ci sarebbe, ovvio. Per saperlo possiamo fare due cose: o continuare nella lettura di questo articolo e scoprire così una nuova cosa importante da tenere in considerazione per quanto riguarda il corretto funzionamento del frigo oppure consultare il libretto di istruzioni che è uscito in allegato allo stesso (nel caso in cui fossimo stati lungimiranti nel conservarlo…). Meglio proseguire con la lettura, ad intuito.

A cosa serve il buchetto del frigorifero? È presto spiegato

Perché c'è un buco nel frigo?
Una donna che guarda nel frigo (checucino.it)

Aprire il frigo ed osservare in basso ci porterà al cospetto del foro in questione. A volte addirittura potrebbe passare inosservato e magari non ci abbiamo mai fatto caso, alla sua presenza. E per fortuna che c’è, altrimenti il frigorifero non servirebbe a nulla.

Il suo scopo fondamentale consiste nell’immettere l’aria che viene raffreddata in tutto l’interno ed a mettere in atto un passaggio circolare dell’aria. Inoltre fa anche in modo che venga arginato il possibile proliferare di microrganismi nocivi.

In pratica se gli alimenti che andiamo a riporre nel nostro frigo riescono a restare commestibili e buoni per quanto riguarda il loro sapore e la loro consistenza, il merito è tutto di questo forellino. Altrimenti la loro durabilità sarebbe di gran lunga inferiore perché l’aria interna risulterebbe anzitutto non raffreddata e  nemmeno sufficientemente pulita.

Come pulire il frigo in maniera efficace

Perché c'è un buco nel frigo?
Come pulire il frigo in modo corretto (checucino.it)

Per fortuna dunque che esiste. Ma la situazione del frigo in quanto ad efficacia e ad igiene potrebbe migliorare in maniera ulteriore se noi saremo bravi a curarne l’igiene e la pulizia ad alti livelli. Anche con un metodo rapido e contro la fatica. Dovremmo quindi sempre – almeno con la frequenza di una volta al mese – svuotarlo e ripulire ogni ripiano e le pareti.

Per farlo ci tornerà utile una mistura di acqua ed aceto, nella misura di metà per uno a riempire uno spruzzino. Applichiamo sulle superfici e poi puliamo con una spugnetta. Inoltre non carichiamo mai in maniera eccessiva il frigo perché altrimenti l’efficacia nei processi di raffreddamento e di conservazione degli alimenti caleranno anche di molto. Inoltre controlliamo sempre di avere chiuso per bene lo sportello.

Impostazioni privacy