Frittatelle di patate e cipolla. Un antipasto gustoso e originale

Un antipasto gustoso, semplice, ma mai banale. Ecco la ricetta per preparare le frittatelle di patate e cipolla, prelibatezze da servire in molteplici occasioni. 

Frittatelle di patate e cipolla: la ricetta
Frittatelle di patate e cipolla (sreenshot da Instagram)

Gustose, semplici e originali. Le frittatelle di patate e cipolla sono un piatto mai banale perfetto da servire in molteplici occasioni permettendo di fare sempre un figurone. Che sia per l’antipasto per una cena o per uno stuzzichino destinato all’aperitivo, questa preparazione stupirà tutti con il suo sapore unico.

Potrebbe interessarti anche: Ricetta estiva: torta salata di fichi, crudo e gorgonzola

Frittatelle di patate e cipolla: la ricetta per questo piatto gustoso e originale

Che si stia organizzando una cena, o un buffet tra amici, le frittatelle di patate e cipolla vi permetteranno di fare un figurone offrendo una prelibatezza semplice e al contempo gustosa. Inoltre si tratta di una ricetta vegetariana che accontenterà tutti i commensali.

patate lesse
Foto di Balu G da Pixabay

Per preparare le frittatelle di patate e cipolla occorrono i seguenti ingredienti:

  • 4 patate
  • 1 cipolla
  • 3 cucchiai di Farina 00
  • rosmarino q.b
  • finocchietto selvatico q.b
  • olio extravergine d’oliva q.b
  • sale fine q.b
  • pepe nero q.b

Iniziate sbucciando e mondando la cipolla e le patate, per poi sciacquare quest’ultime sotto l’acqua fredda e di seguito asciugarle. Una volta pronto si mette il tutto in un contenitore di medie dimensioni a cui si aggiunge farina, rosmarino, finocchietto e si trita il composto che deve essere compatto e omogeneo. Si aggiunge poi anche sale e pepe.

Una volta terminata questa fase si passa alla padella, che deve essere antiaderente e di ampie dimensioni, dove si scalda l’olio e quando è caldo si aggiunge un po’ di impasto. Il composto deve essere appiattito per formare una frittella da cuocere per qualche minuto per poi girarla per dorare entrambi i lati. Conclusa la cottura si posiziona la prelibatezza su un pezzo di carta assorbente posto su un piatto. Il procedimento è da ripetere per tutto il composto dal quale si creano così le gustose frittatelle. Queste dovrebbero essere consumate subito dopo la preparazione, ma è possibile riporle nel frigo conservandole in un contenitore.