Gli adolescenti che saltano la prima colazione a rischio obesità

Gli adolescenti che saltano la prima colazione a rischio obesità

di Ivana Tramontano

Gli adolescenti che saltano la colazione hanno maggiori probabilità di diventare obesi. Gli scienziati avvertono che perdere il primo pasto della giornata può portare a cattive abitudini che fanno accumulare i chili di troppo.

Invece di consumare un pasto sano a colazione, gli adolescenti affamati possono cercare cibi malsani come pasticcini e bevande cariche di zucchero nel corso della giornata. Gli adolescenti e i bambini della Gran Bretagna sono tra i più malsani del mondo occidentale, con i più alti tassi di obesità in Europa L’obesità in giovane età può portare a problemi di salute come il diabete di tipo 2 e le malattie cardiache.

I ricercatori dell’Università di San Paolo in Brasile hanno analizzato i dati di due importanti sondaggi condotti in Europa e Brasile. Entrambi hanno esaminato il legame tra comportamenti alimentari e vari indicatori di peso. Questi includevano il grasso addominale, la circonferenza della vita e i dati dell’indice di massa corporea (BMI).

I dati europei hanno coinvolto 3.528 adolescenti di età compresa tra 12 e 18 anni in dieci città principali, mentre i dati brasiliani hanno coinvolto 991 adolescenti di età compresa tra 14 e 18 anni. I partecipanti sono stati interrogati sul loro livello di attività fisica, sulle ore di sonno e le ore passate davanti alla TV o al pc.

Le domande che esplorano le scelte alimentari hanno chiesto ai soggetti se saltassero la prima colazione. La scoperta più significativa è stata che saltare la colazione si correla direttamente con l’aumento della circonferenza della vita e dell’IMC negli adolescenti. Per i ragazzi che hanno saltato la colazione, la circonferenza media della vita era 2,61 cm più grande in Europa e 2,13 cm più grande in Brasile rispetto a quelli dei ragazzi che di solito facevano colazione.

L’indice di massa corporea dei ragazzi era più alto in coloro che avevano saltato la colazione, anche se avevano dormito otto ore ogni notte. Lo stesso vale per le ragazze, con coloro che hanno saltato la colazione con un aumento medio della circonferenza della vita di 1,97 cm. Saltare la colazione può portare a una dieta squilibrata e ad altri comportamenti malsani, rendendo potenzialmente gli adolescenti vulnerabili all’aumento di peso,

Saltando la colazione, milioni di adolescenti in tutto il mondo stanno probabilmente sostituendo un pasto fatto in casa più salutare, tra cui prodotti lattiero-caseari, cereali integrali e frutta, con fast food in un locale sulla strada per la scuola o a scuola stessa . Questo in genere significa consumare cibi ad alto contenuto calorico a basso valore nutrizionale, come snack fritti, dolci, bibite e altre bevande zuccherate, che sono tutti direttamente associati allo sviluppo dell’obesità.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post