Gnocchi non solo il giovedì: con cavolfiore e nocciole sono una bomba. Ricetta veloce

Questi gnocchi sono una proposta irresistibile, ideali per soddisfare i palati anche dei vegani. Ecco come prepararli.

Gnocchi con il cavolfiore: la ricetta
Gnocchi (Foto di Karolina Grabowska da Pexels)

Saporiti, leggeri e sfiziosi. Gli gnocchi con il cavolfiore sono un primo da far venire l’acquolina in bocca solo a pensarli, perfetti da proporre in qualsiasi occasione.

Protagonista assoluto di questo piatto è il cavolfiore, verdura dalle innumerevoli proprietà benefiche. Ricco di antiossidanti e vitamine, in particolare quella C, contribuisce a tenere monitorati i livelli di glicemia ed è considerato un antitumorale.

A tutto questo si aggiungono le sue capacità di saziare a lungo e di apportare al corpo molta energia nonché la sua versatilità. È infatti cucinabile in molte ricette, tra cui questi gnocchi spettacolari.

Gnocchi con il cavolfiore: la ricetta irresistibile

Facili da preparare, veloci e gustosissimi. Ecco come realizzare con pochi e semplici step questi gnocchi imperdibili.

cavolfiore gratinato ricetta ingrediente segreto
Cavolfiore (Foto di Hans Braxmeier da Pixabay)

INGREDIENTI

  • 800 g di cavolfiore
  • 240 g di semola di grano duro
  • 6 scalogni
  • 400 ml di panna di soia
  • 360 g di farina
  • 80 g di nocciole
  • 1 rametto di timo fresco
  • q.b. sale e pepe

PROCEDIMENTO (circa min 90)

Si parte lavando il cavolfiore per poi dividerlo in cimette da cuocere al vapore per 30 minuti, evitando che diventino troppo molli. Una volta pronte vanno poste su un piatto e lasciate raffreddare.

Intanto si prepara il condimento ricorrendo allo scalogno da affettare e cuocere in una padella, con poco olio, per una ventina di minuti: aggiungere l’acqua nel caso si attacchi alla padella. Si versa poi la panna di soia e si cuoce il tutto ancora per 5 minuti.

Una volta pronto si pone in un frullatore e si mixa, aggiungendo sale e pepe, per dare vita a una crema omogenea.

Si passa all’impasto versando il cavolfiore nel mixer unendo anche la semola per ottenere un composto da lavorare incorporando la farina: si deve formare un panetto molto morbido. È tempo di formare gli gnocchi con un coltellino.

Ogni gnocco va poi infarinato e si pone su un vassoio con la semola. Tutti pronti vanno lessati in una pentola con acqua bollente: quando vengono a galla sono da scolare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > Cavolfiore, come cucinarlo senza cattivo odore e godere dei suoi benefici

Gnocchi proteici gorgonzola noci ricetta unica
Primo piano sugli gnocchi (Foto di Cornelio AdobeStock)

Per condirli si fanno saltare in padella insieme alla salsa creata con lo scalogno dando vita a una bontà unica.
Ultimo tocco aggiungere una spolverata di granella di nocciole tostate e porre quale foglia di timo.