I benefici dell’avocado nella prevenzione e cura del diabete

I benefici dell’avocado nella prevenzione e cura del diabete

di Ivana Tramontano

Il diabete di tipo 2 è una condizione comune che influenza il controllo della glicemia. Se non trattata può causare gravi complicazioni di salute. Per prevenire il diabete e tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue, mangiare un certo frutto a colazione potrebbe rivelarsi efficace.

Il diabete di tipo 2 fa sì che il corpo non risponda correttamente all’insulina e potrebbe non produrne abbastanza, il che porta a livelli troppo alti di zucchero nel sangue. Se la condizione non viene trattata, possono verificarsi numerosi problemi, tra cui insufficienza renale, danni ai nervi, malattie cardiache e ictus. Quindi fare ciò che è possibile per controllare i livelli di zucchero nel sangue e prevenire la condizione è molto importante.

Seguire regolarmente una dieta sana è la prima indicazione. Mangia una vasta gamma di cibi tra cui frutta, verdura e alcuni cibi ricchi di amido come la pasta, riduci zucchero, grassi e sale e mangia colazione, pranzo e cena ogni giorno senza mai saltare i pasti. Ma è stato anche scoperto che i singoli cibi e bevande hanno proprietà ipoglicemizzanti. Un alimento che è diventato sempre più popolare e che secondo moli studi previene il diabete è l’avocado.

A differenza della maggior parte degli altri frutti, gli avocado sono a basso contenuto di zucchero e ricchi di oli. Circa il 30 percento del peso della polpa di avocado è costituito da oli, di cui l’80 percento sono grassi monoinsaturi benefici simili a quelli presenti nell’olio d’oliva. Sebbene abbiano un alto contenuto energetico, gli avocado hanno anche uno dei più alti contenuti proteici di qualsiasi altro frutto.

Lo zucchero principale trovato nell’avocado è una forma unica conosciuta come D-mannopheptulose che non si comporta come uno zucchero convenzionale. Aiuta a soddisfare le sensazioni di fame e supporta un migliore controllo della glicemia e la gestione del peso. Insieme al loro contenuto proteico, gli avocado aiutano a saziarsi e quindi si tende a mangiare meno durante il giorno. Una molecola particolare che è unica per gli avocado e nota come avocatina B può ridurre la resistenza all’insulina nei muscoli e nelle cellule del pancreas.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post