Il baklava, la ricetta del dessert internazionale di Luca Pappagallo

Il baklava, un dessert di origine balcanica dal sapore inconfondibile e caratteristico. Scopriamo la ricetta di Luca Pappagallo.

il baklava
foto Pixabay

Quello delle piattaforme web dedicate alla cucina è un fenomeno che ha preso sempre più piede negli ultimi anni e che ha avuto come capostipite Cookaround, fondato nel 1999, quando ancora non molti utilizzavano internet.

Il fondatore proprio di Cookaround, Giallo Zafferano e di Casa Pappagallo è Luca Pappagallo, grossetano che ha scelto di vivere e lavorare sul Monte Amiata.

Luca non è un cuoco e non ha un ristorante, lui ama definirsi “un cuciniere” è l’idea dei blog di cucina è nata dalla passione per la cucina che gli ha trasmesso la nonna.

La sua Casa Pappagallo registra tre milioni di interazioni alla settimana, e nella classifica il suo blog risulta terzo in Italia.

Il segreto del suo successo? il sorriso e la serenità che Luca trasmette quando cucina.

Il baklava, la ricetta di Luca Pappagallo

Scopriamo una ricetta che Luca ha pubblicato oggi sul suo profilo Instagram: il baklava, una dolce delizia che si può assaporare in molti paesi dell’area balcanica e mediorientale.

il baklava
foto Pixabay

Ingredienti

300 gr di pasta fillo fresca
400 gr di mandorle pelate
300 gr di burro
8 gr di cannella in polvere

PER LO SCIROPPO
250 gr di miele millefiori
200 gr di zucchero
200 gr di acqua

Potrebbe interessarti anche ->  Crumble cheesecake alle mele, un’insolita torta di mele casalinga!

Procedimento

Per realizzare il baklava, per prima cosa sciogliete il burro in un pentolino e poi lasciatelo raffreddare.

Nel frattempo occupatevi del ripieno: inserite le mandorle pelate in un robot da cucina e tritatele grossolanamente, poi aggiungete la cannella in polvere e mescolate per amalgamarla bene.

Prendete quindi una teglia e spennellate il fondo con il burro fuso, poi adagiate all’interno un primo foglio di pasta fillo, spennellatelo di nuovo con il burro fuso e  ricoprite con un secondo foglio di pasta fillo che spennellerete nuovamente col burro fuso.

A questo punto cospargete un terzo del ripieno su tutta la superficie, coprite con altri 2 fogli di pasta fillo, imburrati individualmente, e proseguite in questo modo alternando il ripieno agli strati di pasta fillo, ognuno dei quali deve essere composto da 2 fogli imburrati individualmente: in tutto dovrete realizzare 3 strati.

Dopo aver distribuito l’ultimo strato di ripieno, ultimate il baklava con 8 fogli di pasta fillo sovrapposti l’uno all’altro e imburrati individualmente: in tutto dovete utilizzare 14 fogli di pasta fillo.

A questo punto tagliate il baklava a rombi di circa 4 cm utilizzando un coltello ben affilato e cuocete in forno statico preriscaldato a 160° per 40 minuti.

Nel frattempo preparate lo sciroppo: scaldate l’acqua in un pentolino, poi aggiungete lo zucchero e il miele e lasciate cuocere a fuoco dolcissimo per almeno un’ora .

Una volta cotto, sfornate il baklava e lasciatelo raffreddare completamente.

Quando lo sciroppo sarà pronto versatelo ancora caldissimo sulla superficie del baklava in modo da riempire tutte le fessure. Riponete il baklava in frigorifero e gustatelo il giorno dopo!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Casa Pappagallo (@casapappagallo)

Potrebbe interessarti anche -> Semifreddo al melone con riduzione al porto, scopri la bontà