Insalata di mare

PREPARAZIONE: 40 minuti COTTURA: 45 minuti
Insalata di mare: la preparazione

PRESENTAZIONE

L’insalata di mare è un tipico antipasto estivo, anche se non disdegna di essere consumato come secondo piatto. Se volete rendere la preparazione ancora più gustosa e ricca potete aggiungere anche le seppie, i moscardini e gli scampi. Un piatto fresco e salutare che merita davvero di essere consumato almeno una volta a settimana.

ThinkstockPhotos-497515468

INGREDIENTI

  • 1 kg di cozze
  • 3 gr di pepe rosa o nero in grani
  • 1 kg di vongole
  • Uno spicchio d’aglio
  • 500 gr di gamberi
  • 3 rametti di prezzemolo
  • 700 gr di polipo
  • 4 foglie di alloro
  • 400 gr di calamari
  • 2 coste di sedano
  • 2 carote

Per condire:

  • 40 ml di succo di limone
  • Sale q.b.
  • 40 ml di olio extravergine d’oliva
  • Pepe q.b.
  • Un cucchiaio di prezzemolo tritato

PROCEDIMENTO

Iniziate con il pulire il pesce partendo dai gamberi: togliete la testa, la coda, il carapace e il filamento nero con uno stuzzicadenti. Mettete da parte i gamberi e sciacquate le cozze sotto acqua corrente ed eliminate le incrostazioni con la lama di un coltello e poi con una paglietta d’acciaio in modo da eliminare ogni impurità.

Adesso passate alle vongole e accertatevi che non contengano sabbia: sbattetele su un tagliere dalla parte dell’apertura e se uscirà della sabbia vuol dire che le vongole sono da buttare, insieme a quelle che presentano il guscio rotto. Poi sciacquate le vongole in un colapasta e fino a quando l’acqua uscirà pulita.

Mettete da parte le vongole, prendete i calamari, togliete la testa e la cartilagine interna e sciacquate sotto acqua corrente, poi togliete la pelle e le pinne e tagliateli ad anelli. Mettete da parte e pulite il polpo: sciacquate sotto la fontana, appoggiatelo su un panno pulito, mettetelo su un tagliere e togliete gli occhi e il becco, dopo di che battetelo con un batticarne. Risciacquate ancora con acqua fredda ed eliminate le interiora della sacca, infine risciacquate per bene.

Tagliate la carota e il sedano in una pentola con acqua, aggiungete qualche foglia di alloro e fate bollire, poi immergete i tentacoli del polpo e fateli riemergere, proseguendo l’operazione per altre 4-5 volte. Poi immergete il polpo nella pentola e fate cuocere per mezz’ora a fiamma bassa e con il coperchio. Prima di terminare la cottura accertatevi che sia cotto.

Nell’acqua di cottura del polpo fate bollire i calamari per 10 minuti e i gamberi per un paio di minuti, poi scolateli e fate raffreddare il tutto. Intanto in una padella fate rosolare uno spicchio d’aglio con un filo di olio e quando l’aglio sarà quasi ingiallito versate le cozze e le vongole e fate cuocere con il coperchio per 5 minuti, fino a quando non si apriranno. Le cozze che non si aprono andranno buttate.

Mettete il polpo ormai freddo su un tagliere e tagliate a pezzetti; in una ciotolina preparate il condimento a base di olio, succo di limone e prezzemolo tritato finemente. Adesso non resta che mettere in un recipiente il polpo tagliato, i calamari, le vongole e le cozze aggiungendo il condimento e aggiustando di sale e pepe.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post

Insalata di mare

Insalata di mare
LA PREPARAZIONE

PRESENTAZIONE

L’insalata di mare è un tipico antipasto estivo, anche se non disdegna di essere consumato come secondo piatto. Se volete rendere la preparazione ancora più gustosa e ricca potete aggiungere anche le seppie, i moscardini e gli scampi. Un piatto fresco e salutare che merita davvero di essere consumato almeno una volta a settimana.

ThinkstockPhotos-497515468

INGREDIENTI

  • 1 kg di cozze
  • 3 gr di pepe rosa o nero in grani
  • 1 kg di vongole
  • Uno spicchio d’aglio
  • 500 gr di gamberi
  • 3 rametti di prezzemolo
  • 700 gr di polipo
  • 4 foglie di alloro
  • 400 gr di calamari
  • 2 coste di sedano
  • 2 carote

Per condire:

  • 40 ml di succo di limone
  • Sale q.b.
  • 40 ml di olio extravergine d’oliva
  • Pepe q.b.
  • Un cucchiaio di prezzemolo tritato

PROCEDIMENTO

Iniziate con il pulire il pesce partendo dai gamberi: togliete la testa, la coda, il carapace e il filamento nero con uno stuzzicadenti. Mettete da parte i gamberi e sciacquate le cozze sotto acqua corrente ed eliminate le incrostazioni con la lama di un coltello e poi con una paglietta d’acciaio in modo da eliminare ogni impurità.

Adesso passate alle vongole e accertatevi che non contengano sabbia: sbattetele su un tagliere dalla parte dell’apertura e se uscirà della sabbia vuol dire che le vongole sono da buttare, insieme a quelle che presentano il guscio rotto. Poi sciacquate le vongole in un colapasta e fino a quando l’acqua uscirà pulita.

Mettete da parte le vongole, prendete i calamari, togliete la testa e la cartilagine interna e sciacquate sotto acqua corrente, poi togliete la pelle e le pinne e tagliateli ad anelli. Mettete da parte e pulite il polpo: sciacquate sotto la fontana, appoggiatelo su un panno pulito, mettetelo su un tagliere e togliete gli occhi e il becco, dopo di che battetelo con un batticarne. Risciacquate ancora con acqua fredda ed eliminate le interiora della sacca, infine risciacquate per bene.

Tagliate la carota e il sedano in una pentola con acqua, aggiungete qualche foglia di alloro e fate bollire, poi immergete i tentacoli del polpo e fateli riemergere, proseguendo l’operazione per altre 4-5 volte. Poi immergete il polpo nella pentola e fate cuocere per mezz’ora a fiamma bassa e con il coperchio. Prima di terminare la cottura accertatevi che sia cotto.

Nell’acqua di cottura del polpo fate bollire i calamari per 10 minuti e i gamberi per un paio di minuti, poi scolateli e fate raffreddare il tutto. Intanto in una padella fate rosolare uno spicchio d’aglio con un filo di olio e quando l’aglio sarà quasi ingiallito versate le cozze e le vongole e fate cuocere con il coperchio per 5 minuti, fino a quando non si apriranno. Le cozze che non si aprono andranno buttate.

Mettete il polpo ormai freddo su un tagliere e tagliate a pezzetti; in una ciotolina preparate il condimento a base di olio, succo di limone e prezzemolo tritato finemente. Adesso non resta che mettere in un recipiente il polpo tagliato, i calamari, le vongole e le cozze aggiungendo il condimento e aggiustando di sale e pepe.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post