Jeans troppo stretti: allargali con questo metodo, noterai il cambiamento!

0
20
jeans stretti metodo

Jeans troppo stretti: vi sveliamo il metodo per allargarli in un modo efficace e rapido, vedrete come noterete un netto cambiamento!

jeans stretti metodo
Se i nostri jeans ci stanno ancora ma li sentiamo leggermente stretti, seguiamo il metodo del ferro da stiro e li calzeremo a pennello!

Il corpo cambia di continuo, non rimane mai identico. Magari abbiamo messo su qualche chilo oppure siamo cresciuti abbastanza da non riuscire più ad indossare quel paio di jeans ancora intero e come nuovo di quindici anni fa. Il denim è un tessuto piuttosto resistente, ma è possibile provare ad allargarlo ottenendo dei risultati davvero efficaci. Soprattutto se il nostro jeans ci sta ancora ma ci va un po’ stretto o se non riusciamo ad abbottonarlo. Seguite questa guida e siamo sicuri che tornerete ad indossare nuovamente il vostro pantalone preferito!

 

LEGGI ANCHE: Come rimuovere il chewing gum attaccato ai pantaloni

Jeans stretti: il metodo dell’acqua calda, del bagno e dello stretching

Seguendo alcuni metodi, alcuni di questi decisamente simpatici, siamo sicuri che riuscirete ad ottenere i risultati sperati, potendo nuovamente indossare il vostro jeans preferito. Scopriamo insieme alcuni metodi efficaci

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI 

Acqua calda e ferro da stiro: prendiamo i nostri jeans che ci vanno stretti ed inumidiamoli con abbondante acqua calda bagnando maggiormente le zone dove li sentiamo troppo aderenti come i fianchi e la zona del retro schiena. Facciamo scaldare per bene il ferro da stiro ed una volta caldo, iniziamo a stirare letteralmente il jeans insistendo sulle zone che vogliamo allargare. Tiriamo leggermente il tessuto mentre lo stiriamo così che le fibre del denim possano distendersi. Indossiamolo subito dopo facendo asciugare all’aria aperta, noteremo già dei netti miglioramenti!

Jeans nel bagno: indossiamo i nostri jeans e riempiamo la vasca di acqua calda. Immergiamoci direttamente dentro con il pantalone indossato e stiamo in ammollo per circa 30 minuti cercando di tirare leggermente le zone che vogliamo allargare. Fatto ciò e stando attenti a non scivolare iniziamo a fare stretching, eseguiamo dei pazzi lunghi, simuliamo la posizione fetale, insomma, bisogna allargarlo facendogli assumere le forme nuove del nostro corpo. Eseguito questo passaggio stendiamolo all’aria aperta dalla parte del cinturino e noteremo come il nostro jeans avrà acquistato elasticità e sicuramente qualche centimetro potendolo calzare alla perfezione!

Stretching: questo metodo deve essere eseguito con delicatezza per non strappare o rovinare il tessuto. Bagniamo completamente la zona interessata da allargare e facendoci aiutare da un amico od un familiare, afferrandolo per un lato ciascuno. Iniziate a tirare leggermente verso voi stessi in modo da creare una tensione sulle fibre affinché possano stendersi per bene. Non tirate troppo forte od in maniera brusca, piuttosto esercitate una tensione costante ma delicata. Stendete poi il vostro jeans facendolo asciugare e con questo metodo si potranno acquistare fino a 2 cm di larghezza!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM