Kefir, l’elisir di lunga vita

Kefir, l’elisir di lunga vita

Il kefir (dal turco = sentirsi bene)è una bevanda salutare per l’organismo, ricca di probiotici vivi e fermenti lattici ottimi per la salute dell’intestino e di tutto l’organismo in genere, rinforza le difese immunitarie, abbassa i livelli di colesterolo cattivo e frena il processo di invecchiamento. Secondo la leggenda, Maometto avrebbe donato i primi grani di kefir agli avi dei montanari del Caucaso, che per questa ragione lo chiamarono “miglio del profeta”.

Kefir

Considerato un elisir di lunga vita è particolarmente indicato per chi ha bisogno di energia o per chi si sta riprendendo da un trattamento di antibiotici, agli anziani e alle donne in gravidanza: grazie al suo contenuto di acido folico aiuta lo sviluppo del feto.

Il kefir è una bevanda che si ottiene dalla fermentazione, all’interno di acqua o latte animale, dei granuli composti da organismi probiotici e dal “kefiran”, un polisaccaride da essi prodotto. Oltre ad essere una bevanda piacevole può essere considerato un integratore grazia al contenuto di sali minerali, vitamine del gruppo B e K ed essendo povero di lattosio può essere consumato anche da coloro che ne sono intolleranti.

Ingredienti

50g di granuli di Kefir di latte (due cucchiai);

½ lt di latte a piacere a temperatura ambiente;

Per preparare questa bevanda procuratevi dei granuli di kefir, i quali possono essere trovati nella maggior parte dei negozi biologici e del latte di origine animale. Mettete in un contenitore di vetro il latte e i granuli, il quale dovrà poi essere chiuso con un coperchio e messo a riposare per 48 ore in un luogo a temperatura ambiente finché il latte non si sarà cagliato. Dopo di che il kefir andrà poi filtrato per separare dal liquido il caglio e i granuli. Può essere conservato in frigo per 5 o 6 giorni ma non di più.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post