La cottura al microonde fa male alla salute? Ecco la verità

La cottura al microonde fa male alla salute? Ecco la verità

LA PREPARAZIONE
di Tina Mazzuoccolo

Cucinare al microonde può far male alla salute? Beh, come in ogni cosa, esistono gli eccessi e, in questo caso, possiamo dire che andrebbero evitati. Innanzitutto, facciamo chiarezza sul funzionamento dei forni a microonde: questo elettrodomestico genera onde elettromagnetiche che riscaldano tutti gli elementi che contengono gli alimenti. Così, infatti, gli alimenti finiscono per assorbire l’energia prodotta dal microonde. Un processo che, nella maggior parte dei casi, viene indicato come riscaldamento dielettrico o elettronico. Il forno al microonde ci permette di cucinare in breve tempo, utilizzare un metodo di cottura alternativo e preparare dei piatti semplici e completi da portare in tavola.

Fa male cucinare al microonde?

Questo elettrodomestico se utilizzato in maniera smodata, può essere dannoso nella cottura degli alimetni. Il motivo? La sua è una cottura molto aggressiva e veloce e, pertanto, diversi studiosi sono arrivati alla conclusione che può essere in grado di alterare la composizione degli alimenti. Per cui, può essere dannoso e non pooc per il corpo umano. Il calore fornito dal microonde, come sappiamo, non è distribuito in modo uniforme sul cibo. E, a differenza di quanto pensano in molti, non riscalda l’alimento dall’interno verso l’esterno, ma viceversa. Per questo, diverse volte, ci si può ritrovare con un cibo cotto all’esterno e crudo all’interno. A tal proposito, tuttavia, dobbiamo sottolineare che l’organizzazione mondiale della sanità ha deliberato che cucinare al microonde non comporta alcun rischio significativo, se e solo se, lo si fa in maniera occasionale. Per questo, è consigliato alternare i metodi di cottura tra tradizionale e al microonde.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post