La cromodieta: l’importanza dei colori per la salute

La cromodieta: l’importanza dei colori per la salute

Con la primavera arrivano sulla tavola frutta e verdura di tutti i colori. La cromodieta sono proprio i colori a rivestire un ruolo fondamentale per la nostra salute, aiutandoci a rafforzare le difese immunitarie e a perdere qualche chilo di troppo.

Sin dai tempi antichi il colore degli alimenti è stato vitale per l’uomo: ad esempio il colore di una bacca indicava se fosse velenosa o meno. Di seguito alcuni consigli utili per farsi guidare dai colori quando vi sedete a tavola.

Bianco: i cibi di colore bianco aiutano a contrastare l’ipertensione e l’ateriosclerosi, oltre a mantenere ottimali i livelli di colesterolo nel sangue. Rientrano in questa categoria aglio, cavolfiore, cipolle, finocchi, ma anche la frutta come pere, mele e mandorle.

Giallo: questo colore è collegato, secondo l’antica medicina indiana, allo stomaco. Per chi soffre di problemi di stomaco via libera a olio d’oliva, brodo, tè giallo e ananas, alimenti ricchi di polifenoli che contribuiscono a rallentare l’invecchiamento cellulare.

Rosso: i vegetali rossi (pomodori, anguria, melograno, peperoni ecc.) sono ricchi di antocianine e licopene, anch’essi dalle note proprietà antiossidanti. Secondo recenti studi sono utili per prevenire il tumore alla prostata e i disturbi cardiovascolari.

Arancione: questo colore è solitamente abbinato a cibi ricchi di betacarotene: zucca, carote, pesche, albicocche. Enormi i vantaggi per la salute della pelle e degli occhi, ma le antocianine hanno anche proprietà antinfiammatorie e anticoagulanti, oltre che antitumorali.

Blu/viola: alimenti come le prugne, l’uva nera, le melanzane, i frutti di bosco, i mirtilli sono ideali per proteggere dalle patologie cardiovascolari. Inoltre, migliorano la struttura dei capillari e stimolano la funzione urinaria. Buoni e generosi, insomma.

Verde: prezzemolo, piselli, spinaci, rucola, zucchine, kiwi, ecc sono ricchi di clorofilla (prezioso alleato contro i radicali liberi), oltre a contenere acido folico, magnesio, vitamina C e carotenoidi, indispensabili per una buona salute di vasi sanguigni, ossa e denti.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post