La crostata al limone di Carlo Cracco, semplice e squisita!

La crostata al limone, la ricetta dello chef pluristellato Carlo Cracco. Scopri anche tu come fare una crostata perfetta come Cracco!

la crostata al limone
foto Pinterest

Cosa c’è di meglio per merenda di una bella crostata? Con la sua pasta frolla e un cuore dolce e morbido, la crostata è uno dei dolci più amati in assoluto.

E se volete stupire i vostri amici o famigliari con qualcosa di davvero speciale, non potete non provare la crostata al limone di Carlo Cracco. 

Il noto chef stellato ci svela la sua personale ricetta per una crostata di alto livello ma alla portata di tutti, per stupire anche a casa!

La crostata al limone, la ricetta di Carlo Cracco

Una frolla perfetta e fragrante, con un morbido cuore fatto di crema e sciroppo al limone.

Ecco la ricetta di Carlo Cracco per una crostata al limone davvero squisita!

la crostata al limone
foto Pinterest

 

Ingredienti

Per la pasta frolla
80 gr di farina 00
100 gr di burro
60 gr di zucchero
30 gr tuorlo
20 gr di farina di mandorle
1 limone non trattato
sale

Per lo sciroppo e la crema
350 gr di zucchero
150 gr di latte
100 gr di burro
100 gr di tuorli
75 gr di succo di limone
2 limoni non trattati

Potrebbe interessarti anche -> Pasta e vongole: la variante della ricetta che non avete mai provato

Procedimento

Per preparare la crostata al limone per prima cosa preparate la pasta frolla.

Mescolate quindi la farina 00 con quella di mandorle, 60 g di zucchero e la scorza grattugiata del limone.

Lavorate poi 100 g di burro molto morbido con 30 g di tuorlo e un pizzico di sale e impastate velocemente con la farina.

Dopodiché avvolgete la pasta nella pellicola e fatela riposare in frigo per 2 ore.

Stendetela poi a 3-4 mm e con essa rivestite uno stampo da crostata e fate riposare in frigo per 30 minuti. Rivestite la frolla con la carta da forno, riempite lo stampo con legumi secchi o con le apposite sferette per la cottura in bianco e infornate a 180 °C per 20-25 minuti. Sfornate e fate raffreddare.

Passate poi al ripieno. Eliminate le estremità dei 2 limoni e ricavate la scorza lasciando attaccata un po’ di polpa. Raccoglietele in una pentolina con acqua fredda, portate a bollore, cuocete per 1 minuto, scolatele e ripetete l’operazione per altre due volte.

Tagliate poi la scorza a piccoli pezzi e trasferiteli in una padella con 250 g di zucchero, cuocete per un paio di minuti, poi unite il succo dei 2 limoni e proseguite la cottura dello sciroppo per altri 15 minuti.

Fate sobbollire latte e burro per 5 minuti; togliete dal fuoco e aggiungete 100 g di zucchero mescolato con i tuorli. Riportate sul fuoco per 2-3 minuti, unite il succo di limone e cuocete ancora per 1-2 minuti.

Colate quindi la crema ancora calda nel guscio di frolla e fate raffreddare e completate la crostata con lo sciroppo e i canditi.

Decorate in ultimo a piacere con rondelle di limone, che potete cuocere nello sciroppo con le scorze.

Potrebbe interessarti anche -> Spaghetti al polpo, la ricetta gourmet di Antonino Cannavacciuolo. Come replicarla a casa