La dieta del miele: perdi fino a 5 kg in un…

La dieta del miele: perdi fino a 5 kg in un mese

Miele

Il noto nutrizionista Mike Mclnnes è lo scopritore della tanto famigerata dieta del miele, un regime alimentare che utilizzerebbe le proprietà benefiche del miele per attivare i cambiamenti metabolici che consentirebbero di dimagrire, anche fino a 4-5 kg al mese.

La dieta del miele innesca cambiamenti del metabolismo per vincere la voglia di zucchero, in questo modo brucerete più grassi durante il sonno. Non c’è il conteggio delle calorie o diete drastiche da seguire.

Potete continuare a mangiare come sempre (sempre senza esagerare) ma non dovrete eliminare né pane, né pasta. L’unica eccezione riguarda lo zucchero, dovrete completamente eliminarlo dalla vostra dieta e sostituirlo con il miele, sia nei dolci che nei biscotti.

Basta consumare un cucchiaio di miele prima di andare a dormire e sostituire lo zucchero con il miele (anche nei dolci): infatti questo alimento aiuterebbe a bruciare i grassi durante il sonno e sarebbe anche un buon rimedio per non cedere al desiderio di zucchero. In questo modo riuscirete a perdere circa 1 kg a settimana

Mclnnes afferma:

“L’obesità moderna è causata da due fattori principali.

In primo luogo: il consumo eccessivo di carboidrati e zuccheri.

In secondo luogo: sonno di qualità scadente.

La scarsa qualità del sonno fa salire gli ormoni dello stress e ormoni dell’appetito.

In Occidente abbiamo un pasto serale.

Andiamo a letto con un fegato impoverito, e non c’è abbastanza carburante nel fegato per rifornire il cervello durante la notte.

Il cibo migliore per questo è il miele.

Il miele è specifico per il fegato.

E’ metabolizzato diversamente dagli altri zuccheri.

Il Miele rifornisce il fegato prima di dormire.

Nessun altro alimento può farlo nello stesso modo, il miele può fare questo!

Infatti il miele è l’alimento anti-diabetico più potente che l’uomo conosca”.

Un cucchiaio di miele prima di mettersi a letto, quindi, basta per diminuire lo stress notturno e bruciare grassi mentre si riposa. Non pensate che valga la pena provarci?

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post